Le Giornate dell'Anima, terzo incontro col vescovo Galantino e il nuovo Umanesimo

Dopo il successo della conversazione tenuta dal filosofo Massimo Cacciari, il prossimo appuntamento della quarta edizione de “Le giornate dell’anima” si terrà venerdì 20 maggio con inizio alle ore 18 nel Ridotto del Teatro “Le Muse”, e avrà come protagonista S. E. Mons. Nunzio Galantino, il vescovo che Papa Francesco ha nominato segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana.

Il presule rifletterà sull’anima del “nuovo umanesimo”, che è stato oggetto di riflessione discussione al quinto convegno nazionale della Chiesa italiana che si è svolto a Firenze nel novembre 2015. L’incontro, pertanto, si preannuncia di grande interesse sia culturale sia ecclesiale, e permetterà di aggiungere un ulteriore tassello al puzzle dell’anima che nel Festival di Ancona come anche in altre sedi (editoriali e accademiche) si sta rivelando questione rilevante e coinvolgente. Ne va, infatti, dell’umano che l’uomo è chiamato a coltivare in sé e negli altri, al fine di contenere il crescente tasso di disumanità e incentivare il senso della umanità come appartenenza biologica e valenza assiologica, tanto che possiamo dire che è in gioco l'uomo e la sua libertà, per usare il titolo del libro Sull'anima (Cittadella 2011), curato da mons. Galantino.

Nato a Cerignola (FG) nel 1948, mons. Galantino è vescovo emerito di Cassano all’Jonio e professore emerito di Teologia alla Pontificia Facoltà di teologia dell’Italia Meridionale. Studioso di Antonio Rosmini, di cui ha curato l’opera Delle cinque piaghe della Santa Chiesa (San Paolo 1997, poi 2007) e di Dietrich Bonhoeffer, su cui ha pubblicato la monografia Storia profana e crisi della modernità (San Paolo 2000), si è occupato soprattutto di antropologia filosofica con i volumi: Dire "uomo" oggi. Le nuove vie dell'antropologia filosofica (Paoline 1993) e Sulla via della persona. La riflessione sull';uomo: storia, epistemologia, figure e percorsi (San Paolo 2006). Ha curato il volume: Il Concilio venti annidopo: il rapporto Chiesa-mondo (AVE 1986).Segnaliamo inoltre i volumi: Coscienza storica, interpretazione e verità (AVE 1988) e Abitare le parole. Alla ricerca della consapevolezza di sé (EDB 2012). E proprio la bella espressione “abitare le parole” è posta a titolo della rubrica che mons. Galantino tiene sul supplemento culturale “Domenica” de “Il sole/24 ore”.

L’incontro con mons. Galantino sarà introdotto dal coordinatore del Festival, il prof. Giancarlo Galeazzi, e sarà concluso dall’arcivescovo di Ancona-Osimo, il cardinale Edoardo Menichelli, il quale ha ideato queste “Giornate dell’anima” che sono organizzate dalla Diocesi in collaborazione con il Polo teologico di Ancona della Pontificia Università Lateranense, con il Servizio per il Progetto culturale della Chiesa Italiana, con la Società Filosofica Italiana di Ancona, con l’Ordine dei Frati Minori Conventuali delle Marche e con il patrocinio dell’Università Politecnica delle Marche, della Regione Marche e del Comune di Ancona.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti. Info: 071.55733 – 071.883784

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Sfumature di Ancona: il programma dell'escursione tra i vicoli della città

    • solo oggi
    • 15 gennaio 2021
    • piazza del Plebiscito
  • Bird watching con l'ornitologo: la natura si riscopre in una passeggiata

    • 17 gennaio 2021
    • pasticceria La gola d'oro
  • Allenatori calcio da sala: prorogate le iscrizioni

    • solo oggi
    • 15 gennaio 2021
  • Atletica leggera: l'attività agonistica riparte dal Palaindoor

    • da domani
    • Gratis
    • dal 16 al 17 gennaio 2021
    • Palaindoor
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento