Porto: Crn invita tutta la città per il varo del megayacht "Chopi Chopi"

La spettacolare cerimonia di varo di "Chopi Chopi", il megayacht di 80 metri interamente costruito ad Ancona, sarà aperta alla cittadinanza: presenti in cantiere tutte le autorità locali

Il mega yacht Chopi Chopi

L’appuntamento è per le ore 12 di sabato 12 gennaio: sarà quello il momento in cui il cantiere navale CRN, del Gruppo Ferretti, aprirà i suoi cancelli per consentire alla cittadinanza di assistere allo spettacolare varo del megayacht “Chopi Chopi” di 80 metri, il più grande mai realizzato dall’azienda nei suoi cinquant’anni di storia.

La cerimonia di varo inizierà alle 12.15, nel cantiere di via Enrico Mattei (ingresso dal Gate 1, all’altezza della filiale della Banca delle Marche). All’evento è prevista la presenza di tutte le autorità locali e di numerosi ospiti di riguardo.

“Chopi Chopi”, scafo numero 129 di CRN, in acciaio e alluminio, è stato interamente realizzato nel cantiere di Ancona, con un ampio utilizzo di fornitori locali. Quella di sabato si prefigura quindi come una grande festa, un momento di orgoglio per la città e il territorio in cui sono già state coinvolte fra l’altro molte scuole elementari e professionali, che saranno presenti per assistere al varo.

Era da “Azteca”, il 72 metri completato nel 2010, che CRN non apriva un varo alla città di Ancona: le cerimonie successive infatti si sono tenute in forma privata, sempre per volere degli armatori. “Chopi Chopi” con i suoi 80 metri è destinato a battere il record proprio di Azteca, che all’epoca era il più grande megayacht mai costruito da CRN. Particolarmente impressionanti le altre misure di “Chopi Chopi” come i 13.5 metri di larghezza, le 2.400 tonnellate di stazza e un equipaggio che sarà formato da ben 33 persone.

Il posizionamento della nave sullo scalo di varo è avvenuto a metà dicembre, dopo una complessa movimentazione avvenuta tramite l’utilizzo di carrelli idraulici. Altrettanto scenografica e spettacolare si annuncia la cerimonia di varo, con alcune sorprese che verranno svelate solo sabato: il management, i dipendenti di CRN e tutti coloro che ha collaborato alla realizzazione del megayacht, un vero vanto del Made in Italy, attendono i cittadini di Ancona per festeggiare assieme.

"Siamo contenti di riaprire le porte del cantiere alla città. Ogni volta che si presenta questa opportunità ci fa particolarmente piacere sfruttarla perchè siamo convinti che l'azienda ed il suo territorio debbano essere sempre più legati. Speriamo che, più di quanto è stato nel passato, siano numerosi gli anconetani che vorranno condividere con CRN questa bella giornata di festa. Il varo oltretutto va a cadere all'inizio dell'anno in cui il cantiere festeggia il suo cinquantesimo compleanno, un altro importante traguardo raggiunto" afferma Lamberto Tacoli, presidente e amministratore delegato di CRN.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento