Upwelling -Frana Savoretti Duo

Appuntamento venerdì 21 aprile alle ore 21 al Circolo Boccascena di Castelfidardo con Upwelling  del duo Peppe Frana e Francesco Savoretti.

L'upwelling, o risalita delle acque profonde, è un fenomeno oceanografico che coinvolge il movimento provocato dal vento di grandi masse di acqua fredda, densa e generalmente ricca di nutrienti, che risalgono verso la superficie dove vanno a rimpiazzare l'acqua superficiale più calda. Così la musica di questo disco è un'immersione nel background musicale più profondo di Frana (oud) e Savoretti (percussioni), costituito da influenze rock e progressive e un'attenzione verso le libere dinamiche improvvisative care al linguaggio jazzistico, insieme a sonorità e stilèmi delle tradizioni modali extraeuropee. "Upwelling" indica quel fenomeno marino per cui l'acqua profonda, fredda e ricca di nutrienti minerali, viene spinta in superficie dal vento a sostituire le acque calde e stagnanti. Vita che si rinnova attingendo al profondo, movimento che scuote gli abissi. "L'incontro artistico tra Peppe Frana e Francesco Savoretti è avvenuto molto in ritardo rispetto a quello umano e questo disco è nato dal trasformarsi di tale ritardo in urgenza la quale, si sa, tende a trascinare in superficie cose profonde".

Francesco Savoretti: La ricerca continua delle sonorità e l'attenzione verso le dinamiche esecutive sono gli aspetti più rilevanti che contraddistinguono il suo stile. Sente vicina la definizione che gli è stata data di cuoco della musica, da una parte la robustezza del drive accompagnata sapientemente dai "sapori" della personalissima ricerca timbrica. E' Cosi che la buona esecuzione e dimestichezza con le tecniche dei tamburi a cornice sono esaltate dal suo personale percorso verso una originale ricerca sonora. Questa sua peculiarità lo porta spesso a lavorare con set multipercussivi e ad esplorare generi musicali diversi: World music, Contemporanea, Ethno jazz, Early Music. Condivide il palco con importanti artisti Stranieri ed Italiani: Mike Rossi (South Africa)), Claus Boesser-Ferrari ( Ger), Heiko Plank (Ger), Sandor Szabo (Ungh), Elizabeth Swados (USA), Cary Gant (USA), Heaater Paawue (USA), Moni Ovadia, Riccardo Tesi, Luca Ciarla,Eugenio Bennato, Nidi D'Arac, Gionni DI Clemente, Giovanni Seneca, Andrea Costa, Gionata Costa. Partecipa ad importanti Festivals e rassegne Nazionali ed Internazionali: Montreal Jazz Festival, , CANADA ; "Java Jazz Festival" di GIAKARTA, "Banghok jazz festival" in THAILANDIA; "Jazz in Bayreuth" in GERMANIA; "National Arts Festival" di Grahamstown, SUD AFRICA; Queen's Birthday jazz & Blues Festival Wallington, NEW ZEALAND; Upper Yarra Arts Centre, AUSTRALIA ; Melbourne Jazz Festival, AUSTRALIA ; Ottawa Jazz Festival,CANADA ; Rochester Jazz Festival, USA ; Twin Cities jazz Festival, USA ; National Centre of Performing Arts, Bombey, INDIA ; Hong Kong International Jazz Festival, HONG KONG ; è tra i fondatori del Festival FRAME DRUMS ITALIA, Festival riconosciuto a livello mondiale per la promozione e divulgazione dello studio dei tamburi a cornice delle varie tradizioni. E' direttore artistico, insieme al chitarrista Gionni Di Clemente del Festival PAESAGGI ACUSTICI.

Peppe Frana: Nasce a Salerno il 19 ottobre 1986. Appassionatosi in giovane età al rock d'oltreoceano e oltremanica, diventa presto l'incubo dei mi- gliori insegnanti di chitarra elettrica del circondario. Ventenne viene folgorato dall'interesse per le musiche modali extraeuropee attraverso la musica di Ross Daly e intraprende lo studio dell'oud tur- co e di altri cordofoni a plettro durante frequenti viaggi in Grecia e in Turchia, dove frequenta alcu- ni tra i più rinomati maestri: Yurdal Tokcan, Omer Erdogdular, Murat Aydemir, Daud Khan Sadozai, Ross Daly stesso. Dall'incontro con i membri dell'Ensemble Micrologus scaturisce l'interesse per la musica del me- dioevo europeo e per il liuto a plettro, di cui diventa presto uno dei più apprezzati solisti e insegnan- ti, specializzandosi nel repertorio trecentesco Italiano. Dal 2013 studia liuto medievale presso la Schola Cantorum Basilensis sotto la guida di Crawford Young, inaugurando la sua prima esperienza di studio musicale accademico. È laureato con lode in filosofia presso l'Istituto Universitario "L'Orientale" di Napoli. Collabora stabilmente con molteplici artisti e progetti musicali nell'ambito della musica antica, orientale ed extracolta tra cui ricordiamo: Ensemble Micrologus, Ensemble Calixtinus, Ensemble Ambragrigia (Marco Ferrari, Fabio Tricomi, Peppe Frana) , La Contraclau, Cantsiléna, Ensemble Bahar, Mosè Chiavoni, Vinicio Capossela, svolgendo una florida attività concertistica nei più pre- stigiosi festival italiani ed internazionali.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Sfumature di Ancona: il programma dell'escursione tra i vicoli della città

    • solo oggi
    • 15 gennaio 2021
    • piazza del Plebiscito
  • Bird watching con l'ornitologo: la natura si riscopre in una passeggiata

    • 17 gennaio 2021
    • pasticceria La gola d'oro
  • Allenatori calcio da sala: prorogate le iscrizioni

    • solo oggi
    • 15 gennaio 2021
  • Atletica leggera: l'attività agonistica riparte dal Palaindoor

    • da domani
    • Gratis
    • dal 16 al 17 gennaio 2021
    • Palaindoor
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento