Martedì, 22 Giugno 2021
Eventi

“Tipicità in blu”, un circuito da terra a mare attraverso i luoghi più significativi del capoluogo

Il programma prevede anche la possibilità di degustare menù a tema nei ristoranti che hanno aderito all'iniziativa. All'interno del palinsesto, un'attenzione particolare è riservata all'intrattenimento educativo dedicato agli studenti

Una “linea blu” che unisce l'entroterra anconetano e il mare che lo abbraccia, passando attraverso tre luoghi che identificano il capoluogo e la sua vocazione agromarinara e valorizzando le eccellenze del territorio: questo è il filo conduttore del nuovo, grande evento che l'Amministrazione comunale ha organizzato per sabato 22 e domenica 23 novembre: TIPICITA' IN BLU Festival.

La manifestazione, organizzata in collaborazione con la Regione Marche, la Camera di Commercio di Ancona, l’Università Politecnica delle Marche e le associazioni di categoria, pone la città di Ancona al centro della riflessione sui temi del grande evento mondiale EXPO 2015 - produzione alimentare, nutrizione, salute ecc- esplorando le tematiche legate a cibo, territorio, corretta alimentazione, filiera corta e produzioni biologiche.
Sarà questa “linea blu”, simbolo e stimolo al contempo, ad accompagnare gli ospiti alla scoperta delle tantissime attività previste in Piazza Pertini, alla Mole ed al Mandracchio, con al centro il Mercato ittico, con il ruolo e l'appeal che riveste. La manifestazione acquisisce ulteriori significati anche in relazione allo scacchiere della Macroregione Adriatico-Ionica, che è l’orizzonte spaziale al quale si riferisce la progettualità di “Tipicità in blu”. Con tale visione strategica, l’iniziativa potrebbe divenire il momento centrale e baricentrico del più ampio Gran Tour delle Marche, proposto da Tipicità proprio in occasione dell’Esposizione Universale dell’anno prossimo. L’Università Politecnica delle Marche, le associazioni di categoria del mondo agricolo, della pesca e del commercio cittadino hanno contribuito in maniera fattiva a realizzare questo percorso che, pur allestito in pochissimo tempo, propone moltissime opzioni per vivere la linea blu d’Ancona: degustazioni tematiche, percorsi espositivi e momenti convegnistici.

Il programma prevede anche la possibilità di degustare menù a tema nei ristoranti che hanno aderito all’iniziativa. All’interno del palinsesto, un’attenzione particolare sarà riservata all’intrattenimento educativo dedicato agli studenti.

In piazza Pertini, sabato 22 e domenica 23 novembre, all’interno della tensostruttura dedicata, è prevista l’organizzazione di laboratori didattici, organizzati in collaborazione con l’AIAB Marche. Da sottolineare la presenza di una testimonial d’eccezione che eleva ulteriormente il profilo della manifestazione.
Mostra mercato delle tipicità di mare e di terra
Degusta la linea blu di Ancona: “mercatino” terra e mare
Laboratori Bio e degustazioni “da passeggio “
Focus su olio, formaggio e peperoncino. Crea il tuo orto e dipingi la natura con AIAB. Assaggi di Adriatico e vini del territorio
(Costo euro 5 a degustazione)

Domenica 23 novembre il talk show in programma alla Mole, dal titolo emblematico “La linea blu d’Ancona: il mare ed i suoi progetti” sarà diretto dalla nota giornalista RAI, Donatella Bianchi, ideatrice e conduttrice di Linea Blu. Mostra interattiva “Nutrire la salute”, verso Expo 2015
Alla scoperta dell'equilibrio alimentazione & saluteSabato 22 novembre: OLIVO E OLIO, tra tradizione e innovazione
Incontro curato da UNIVIPM sulla “cultura simbolo” del MediterraneoDomenica 23 novembre ore 10: TALK SHOW “LA LINEA BLU DI ANCONA”
Un vero e proprio set televisivo. Il mare e i suoi progetti si svelano.
Con DONATELLA BIANCHI, ideatrice e conduttrice di LINEA BLU (RAI) e tanti protagonisti del mare anconetano

Al Mercato ittico, sabato 22 e domenica 23 novembre, nell'orario del pranzo, i pescatori organizzeranno una degustazione di gastronomia marinara aperta a tutti.Alla tavola dei pescatori, un'esperienza di gastronomia marinara.... fronte mare! Le “isole del gusto”, l'Adriatico da assaporare seguendo la rotta di deliziose specialità marinare .
Una proposta delle Associazioni dei pescatori che accolgono visitatori e gourmet negli storici ambienti del Mercato ittico, inediti per molti.
La cittadinanza è invitata. (costo: 5 euro a degustazione)

PARCHEGGI. Inoltre. scrive il Comune di Ancona sulla sua pagina Facebook, domenica 23 novembre i parcheggi Traiano, Cialdini, Ex Umberto I, saranno gratuiti dalle 10 alle 21.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Tipicità in blu”, un circuito da terra a mare attraverso i luoghi più significativi del capoluogo

AnconaToday è in caricamento