Venerdì, 18 Giugno 2021
Eventi

Terzo libro in tre anni per l'esploratrice Milandri

La Milandri, nata a Faenza ma adottiva marchigiana, si dedica alla scrittura, alla fotografia e ai reportage, intesi come strumento di sensibilizzazione e divulgazione sul tema dei diritti umani e delle problematiche sociali

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

In India. Cronache per veri viaggiatori di Raffaella Milandri ( Ponte Sisto, 2014) è un libro ricco di bellissime immagini e di storie incredibili. E conferma, con tre libri in tre anni, -"Io e i Pigmei" (Polaris, 2011), e "La mia Tribù" (Polaris 2013) la Milandri come valida autrice di peculiari opere che parlano di viaggi, ma anche di popoli indigeni e diritti umani. L'India viene raccontata da angolazioni originali e innovative, grazie al modo di viaggiare della Milandri, in solitaria-questa volta con un autista sikh- e fuori dalle rotte conosciute ai turisti. Il libro, illustrato da bellissime foto, offre consigli di viaggio e riflessioni sull'India "vera", ma racconta anche una ardua e ostinata ricerca della verità celata nelle foreste indiane.

La Milandri diventa immancabilmente una acuta testimone di realtà diverse e inesplorate, accolta dalle persone semplici dei villaggi di Niyamgiri, vittime dei soprusi di una multinazionale.

 

Dice Raffaella Milandri : "Viaggiare non vuol dire visitare luoghi, ma percepire l'animo dei popoli". Scrittrice, fotografa e attivista per i diritti umani dei popoli indigeni, è viaggiatrice solitaria ed è stata accolta da tribù nei più remoti angoli di mondo.

La Milandri, nata a Faenza ma adottiva marchigiana, si dedica alla scrittura, alla fotografia e ai reportage, intesi come strumento di sensibilizzazione e divulgazione sul tema dei diritti umani e delle problematiche sociali.

Dice di sè: "Amo le persone semplici, e sono fiera di essere una di loro". Raffaella Milandri si impegna in campagne informative e lancia appelli e petizioni attraverso conferenze, filmati, libri e interviste diffusi su media e social network. Varie le partecipazioni televisive e radiofoniche in Italia , numerosi gli articoli sui suoi viaggi, su quotidiani e riviste. I suoi viaggi in diretta su Facebook sono un evento mediatico molto seguito. Dal 2010 è membro adottivo della tribù dei Nativi Americani Crow, in Montana. Esce a ottobre 2014 il terzo libro in tre anni dell'autrice, che propone il suo particolare genere: i racconti dei suoi viaggi in solitaria, come detective dei diritti umani. Dopo i Pigmei e i Nativi Americani è ora la volta degli Adivasi in Orissa, nel libro: In India. Cronache per veri viaggiatori (Ponte Sisto, 2014).

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzo libro in tre anni per l'esploratrice Milandri

AnconaToday è in caricamento