Closing party al Mamamia, sabato la competition freestyle nazionale Tecniche Perfette

Sarà pure un cliché, ma è davvero così: anche le cose più belle prima o poi finiscono. E per il Mamamia di Senigallia quella 2016 è stata un’estate che definire bella è assolutamente riduttivo. Tantissimi gli ospiti che si sono susseguiti sul palco, innumerevoli i top dj nazionali e internazionali che hanno fatto scatenare tutti nei diecimila metri quadrati di giardino.

Come detto, però, bisogna fare i conti con l’arrivo dell’autunno e il club più underground della regione non può salutare tutti i suoi fan senza un mega party indimenticabile. Sabato 17 settembre il Mamamia si trasformerà in una mega arena hip-hop, perché andrà in scena la finalissima di Tecniche Perfette, la più importante competition italiana di freestyle. Il Tecniche Perfette è giunto alla tredicesima edizione e lo staff ha scelto il Mamamia di Senigallia come location della finalissima che vedrà sfidarsi i migliori rapper della penisola. In cosa consiste? Saranno delle battaglie in cui gli artisti improvviseranno delle strofe su una base a loro sconosciuta. L’abilità è quella di creare delle frasi taglienti e, nello spirito del rap, anche “cattive” nei confronti del rivale. E ovviamente il tutto in rima. Una cosa difficilissima ma allo stesso tempo fantastica da vedere e da ascoltare. Creato dai producer Mastafive e DJ Double S la sfida d’improvvisazione ha visto negli anni le vittorie di rapper del calibro di Ensi, Emis Killa, Mondo Marcio, Clementino ed altri, per questo è così apprezzata da migliaia di fan in Italia.

Sabato a Senigallia si sfideranno ben 21 rapper che saranno giudicati da Morbo, Clementino, Kenzie, Nitro, Kiave e Fatt. Queste le parole di Mastafive, uno degli ideatori del Tecniche Perfette: “C’è chi reputa il freestyle una cosa da ignoranti quando in realtà l’improvvisazione è una nobile arte praticata dai poeti fin dal medioevo. La capacità di un rapper di improvvisare e intrattenere fa di lui un vero MC e le prove del Tecniche Perfette vogliono valorizzare proprio queste caratteristiche. Poi il pubblico deve sapere che tutto ciò che vedranno in una battle non c’era prima e non ci sarà dopo… Non è un live dove tutti eseguono una scaletta a memoria, ma è uno spettacolo unico, senza possibilità di repliche, in cui accade tutto adesso, oggi, in questo momento. E se non c’eri, non ci sarai!”.

Inutile aggiungere altro. Anzi una cosa va aggiunta: dopo lo spettacolo del Tecniche Perfette si continua a ballare fino all’alba col party di chiusura più entusiasmante di sempre. In sala house e techno dj Double L, nell’ambiente afro le colonne portanti di questo genere, ovvero Fabrizio Fattori, Giamma e Tium, mentre in sala rock come sempre Simone Xsky, Andrea Bartoccini e Andrea Mercurio. Non mancherà La Regina con la sua musica trash e l’ambiente reggae e dancehall dove ci saranno Tium, Menca e Gianca.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Acqua: Viva Servizi inaugura la mostra interattiva

    • Gratis
    • dal 16 novembre al 18 dicembre 2020
    • Rocca Roveresca di Senigallia
  • Destinati all'estinzione: rinviato a dicembre lo show di Pintus

    • 16 dicembre 2020
    • Teatro dellle Muse
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento