Jesi, ultima tappa di W.I.S.E. con Sonia Antinori al Teatro Moriconi

Sabato 7 marzo alle ore 21 al Teatro Moriconi di Jesi con Ho fatto un naufragio, bene ho navigato giunge al termine il viaggio in tre tappe nei teatri della Vallesina offerto da La politica insegnata a mio nipote. Romanzo di formazione europa, spettacolo diretto da Sonia Antinori e Heidrun Kaletsch e realizzato nell’ambito del progetto W.I.S.E. / Workshop Identity: a Story about Europe finanziato dalla Comunità Europea.
 
W.I.S.E., un montaggio di storie e prospettive contraddittorie, forme e spazi differenti, è nato da un confronto europeo sul tema della politica: speranze, utopie e infine le contraddizioni della Democrazia. Oltre sessanta testimoni nati fra il ‘26 e il ‘49 e provenienti da quattro paesi geograficamente rappresentativi (Italia, Germania, Gran Bretagna, Polonia) hanno consegnato la loro biografia politica, gettando così le basi dei dodici capitoli di questo romanzo del nostro continente, dove smarrirsi è ritrovarsi, come in una foresta.

Tre i capitoli dedicati all’Italia portati in scena da Sonia Antinori, Roberta Biagiarelli, Andrea Caimmi, Fausto Caroli: il capitolo I, andato in scena a Maiolati, indaga la coscienza civile nata dall’urgenza di sopravvivere al conflitto; il capitolo IX, presentato a Montecarotto, esplora il percorso di democratizzazione del Paese attraverso la Magistratura e il capitolo XII è al centro di questa rappresentazione che sarà seguita da un Forum con i protagonisti dello spettacolo.

Ho fatto naufragio, bene ho navigato coincide con l'ideale culmine dell'intero viaggio nella coscienza di un continente. Il protagonista diviene l'emblema di un apice di consapevolezza, raggiunto al prezzo di un'esperienza personale dura e dolorosa, attraverso le tappe dell'impegno e della radicalizzazione, in una Italia spezzata da terrorismi di destra e sinistra, scossa dai tumulti della politica e dagli attacchi di imperscrutabili poteri strategicamente organizzati.
 
L’elaborazione drammaturgica dello spettacolo – prodotto da M.A.L.T.E. e Babelia & C. – è di Sonia Antinori, Heidrun Kaletsch, Katja Von Der Ropp, la regia, le scene e i costumi sono di Sonia Antinori, Heidrun Kaletsch, la
documentazione video è curata da Lukasz Dlugolecki, Ásta Júlía Guðjónsdóttir, il sound design da Slate.

Lo spettacolo è realizzato nell’ambito del progetto W.I.S.E. / Workshop Identity: a Story about Europe finanziato da Programma Europeo LLP Grundtvig, con la collaborazione di AMAT, il contributo di Regione Marche, Comune di Ancona, Comune di Chiaravalle La Corte Ospitale di Rubiera (RE), Fondazione Marche Cinema Multimedia Festival 48 Stunden Neukolln e con il patrocinio di British Council, Goethe Institut.
 
Per informazioni e biglietti (10 euro, ridotto 8 euro): Biglietteria Teatro G.B. Pergolesi 0731 206888, AMAT 071 2072439.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Tempo di posa: in scena la "danza dell'abbandono"

    • dal 3 maggio 2022 al 3 maggio 2021
    • streaming
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AnconaToday è in caricamento