"Parole Incatenate", Claudia Pandolfi in un thriller mozzafiato allo Sperimentale

Arriva ad Ancona al Teatro Sperimentale dal 15 al 19 gennaio (da mercoledì a sabato alle 20.45, sabato anche alle 16.30 così come domenica in pomeridiana), all’interno della Stagione Teatrale del TSM, il thriller mozzafiato PAROLE INCATENATE di Jordi Galceran, opera tra le più premiate di uno dei più rappresentati scrittori viventi, nella versione italiana di Pino Terno, con protagonisti Claudia Pandolfi e Francesco Montanari. 

Lo spettacolo è diretto da Luciano Melchionnascene Alessandro Chiti, costumi Michela Marino, disegno luci Camilla Piccioni, musica Stefano Fresi, produzione Ente Teatro Cronaca / Artù.

Un cinema abbandonato, fatiscente, isolato dal mondo all'apparenza. Uscite di sicurezza sbarrate da tavole di legno inchiodate. Nella penombra distinguiamo, in silhouette, una giovane donna, Laura, seduta al centro della platea di quell'ex sala cinematografica, tra poltrone divelte e polverose. Davanti alei, gigantesco, campeggia il primissimo piano del volto di un uomo, proiettato sul vecchio schermo strappato e sporco di muffa.

L'uomo parla davanti a sé, guardando in camera. Ancora sudato e affannato per l'omicidio che dice di aver appena commesso. Confessa di essere un serial killer e di aver già ucciso diciassette persone: una al mese, tutte scelte a caso. La giovane donna, legata e imbavagliata, assiste inerte all'inquietante proiezione finché non si riaccendono le luci e quello stesso uomo, serafico e sorridente, appare accanto a lei. L'uomo ha sequestrato la ragazza e la costringe ad un inquietante gioco di società, un gioco di parole e sillabe da 'incatenare' tra loro.

Con la sua perfetta strutturazione, i suoi tocchi di crudeltà e perversione, e convulso susseguirsi di colpi di scena, "Parole incatenate" non è solo un thriller mozzafiato ma una storia profonda e complessa, un duello senza esclusioni di colpi, in cui verità e finzione, desideri e bugie parlano della parte oscura e torbida che è in ciascuno di noi. Jordi Calceràn è attualmente uno degli autori europei più rappresentati al mondo. E’ drammaturgo, sceneggiatore per il cinema e la tv. Questo testo ha vinto nel 1995 numerosi premi. Altre sue opere importanti sono Dakota e Carnaval.

BIGLIETTI: 1° settore intero € 32,00 - 1° settore ridotto* € 28,00 - 2° settore intero € 29,00 - 2° settore ridotto* € 26,00 - 3° settore € 23,00. Biglietti per gli under 30 il mercoledì sera e il sabato pomeriggio a 10 euro. E’ anche ancora possibile acquistare il carnet prosa a 3 (60 euro) o 5 spettacoli (100 euro) lanciato con la campagna A Natale regala il Teatro che ha ottenuto un grande successo al botteghino prima delle feste. 

Biglietteria Teatro delle Muse 071 52525 biglietteria@teatrodellemuse.org. Orari di biglietteria: aperta dal martedì al venerdì dalle 10.30 al 14.30 e dalle 17.30 alle 19.30 e il sabato dalle 17.30 alle 19.30. La sera degli spettacoli da un’ora prima al Teatro Sperimentale.

Per tutte le informazioni sulla Stagione Teatrale ci si può rivolgere agli uffici Teatro Stabile delle Marche in via degli aranci 2b - 071 5021611 – 392 1909020 info@stabilemarche.it

Il cartellone teatrale curato dal Teatro Stabile delle Marche è promosso, come di consueto, da: Comune di Ancona – Assessorato alla Cultura, Regione Marche, Provincia di Ancona, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Fondazione “Le città del Teatro”, in collaborazione la Fondazione Teatro delle Muse e sostenuta dagli storici sponsor Prometeo s.p.a, Banca dell’Adriatico, Anconambiente. Per il cartellone 13/14 si aggiungono le collaborazioni di Gallerie Commerciali Auchan e Delta Motors, BRT Corriere Espresso.www.stabilemarche.it

LA STAGIONE TEATRALE DI ANCONA IN ABBONAMENTO PROSEGUE: Dal 13 al 16 marzo al Teatro delle Muse Luca Zingaretti e Massimo De Francovich LA TORRE D’AVORIO di Ronald Harwood.Dal 20 al 23 marzo al Teatro delle Muse in scena QUANDO LA MOGLIE È IN VACANZA di George Axelrod con la traduzione di Edoardo Erba, protagonisti la coppia Massimo Ghini ed Elena Santarelli con la regia di Alessandro D’AlatriDal 27 al 30 marzo al Teatro delle Muse arriva il maestro Giorgio Albertazzi ne IL MERCANTE DI VENEZIA di William Shakespeare di cui ha curato anche traduzione e adattamento per la regia di Giancarlo MarinelliDal 10 al 13 aprile va in scena, sempre al Teatro delle Muse, anche questo spettacolo in esclusiva regionale, ENRON di Lucy Prebble, traduzione e regia Leo Muscato.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Destinati all'estinzione: rinviato a dicembre lo show di Pintus

    • 16 dicembre 2020
    • Teatro dellle Muse
  • Acqua: Viva Servizi inaugura la mostra interattiva

    • Gratis
    • dal 16 novembre al 18 dicembre 2020
    • Rocca Roveresca di Senigallia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento