Eventi

Spinsanti e il successo della Slow Medicine al Rotary Ancona Conero

La traduzione letterale significa medicina lenta, ma il concetto di slow medicine non si riferisce al tempo con cui vengono prese le decisioni, ma al modo in cui vengono prese

La traduzione letterale significa medicina lenta, ma il concetto di slow medicine non si riferisce al tempo con cui vengono prese le decisioni, ma al modo in cui vengono prese. La slow medicine vuole essere il manifesto della medicina di qualità, facendo perno su sobrietà, rispetto e giustizia.

“Fare le cose giuste, nel modo giusto e a tutti coloro che ne hanno diritto e bisogno”, ha spiegato al Rotary Ancona Conero Sandro Spinsanti, che ha insegnato etica medica nella Facoltà di Medicina all’Università Cattolica del Sacro Cuore e bioetica all’Università di Firenze.

“Garantire la qualità professionale e gestionale vuol dire seguire il codice deontologico dei medici italiani – ha articolato Spinsanti – che spiega come il medico debba agire secondo il principio delle cure nel rispetto dell’autonomia della persona tenendo conto dell’uso appropriato delle risorse”.

“La novità della slow medicine – ha proseguito Spinsanti - consiste nell’approccio complesso che tiene conto di tre fattori: fornire cure efficaci per fare il bene del paziente, rispettare il paziente come persona autonoma e garantire a tutti i cittadini le stesse opportunità”. Principi inseriti anche nella carta della professionalità medica dalla American Board of Internal Medicine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spinsanti e il successo della Slow Medicine al Rotary Ancona Conero

AnconaToday è in caricamento