Eventi Sirolo

Biodiversità, al Parco del Conero si parla del rospo smeraldino e di specie alloctone

L’incontro, aperto alla partecipazione del pubblico di tutte le età, dal titolo “Animali da record in perenne equilibrio per la sopravvivenza” è tenuto dal dott. David Fiacchini, biologo ed erpetologo

SIROLO- Nell’ambito del Festival del Parco 2023 “Cuore verde delle Marche”, giovedì 13 luglio alle ore 21:15 nella rinnovata sede del Centro Visite del Parco del Conero parte il primo degli appuntamenti periodici dedicati alla biodiversità. L’incontro aperto alla partecipazione del pubblico di tutte le età dal titolo “Animali da record in perenne equilibrio per la sopravvivenza” è tenuto dal dott. David Fiacchini, biologo ed erpetologo e sarà dedicato a scoprire il delicato ma affascinante mondo di tanti piccoli animali che popolano il Parco del Conero. «Il titolo di questa prima serata – spiega Riccardo Picciafuoco, Presidente del Parco – è non a caso un po’ provocatorio ma descrive perfettamente la precarietà della vita di alcuni animali alloctoni che vivono in questo territorio come il rospo smeraldino e tanti altri, e quanto sia importante diffondere la cultura di comportamenti virtuosi da parte degli esseri umani che mettono a rischio l’ecosistema e quindi la biodiversità di questa area protetta». «Per questo – insiste – il ruolo dell’Ente parco va nella duplice direzione di preservare il fragile equilibrio dell’ambiente e di indicare le azioni volte a ricomporlo ma, ancor più, a svolgere un’incessante azione di deterrenza e prevenzione nei confronti di quei comportamenti che minano gli ecosistemi e la loro sopravvivenza». La serata si articolerà sulla visione di video e foto e sarà l’occasione per porre delle domande all’esperto David Fiacchini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biodiversità, al Parco del Conero si parla del rospo smeraldino e di specie alloctone
AnconaToday è in caricamento