menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutte le sfumature della musica, appuntamento con il concerto finale degli allievi

La Scuola Musicale “G.B.Pergolesi” di Jesi invita al suo tradizionale concerto finale degli allievi, in programma sabato 30 giugno alle ore 21,15

JESI – Tutte le sfumature della musica per un grande appuntamento in note. La Scuola Musicale “G.B.Pergolesi” di Jesi invita la cittadinanza al suo tradizionale concerto finale degli allievi, in programma sabato 30 giugno alle ore 21,15 in piazza della Repubblica a Jesi (An). L'evento, che si inserisce negli appuntamenti della Festa europea della Musica, gode del patrocinio del Comune di Jesi-Assessorato alla Cultura che lo ha inserito tra gli eventi della rassegna “La città risuona” e sancisce un po' l'inizio del calendario di eventi estivi “E20 2018” del Comune.

Come ogni anno, la Scuola Pergolesi si ritrova in piazza, cedendo il palcoscenico agli allievi che si esibiranno su un ricco repertorio di musica internazionale: il meglio di Pink Floyd, Sting, Jimi Hendrix, David Bowie, Toto, Queen, U2, Abba, Whitney Houston, Elton John, Amy Winehouse, Eagles, Police e George Michael, interpretati da tutti i ragazzi delle sezioni classiche e moderne della Scuola, dai Cori e dall'Orchestra, per la direzione orchestrale del maestro Stefano Campolucci e Luca Pecchia. Sul palco in piazza della Repubblica, davanti al grande pubblico dei concerti, si esibiranno 80 ragazzi. «I ragazzi dell'Orchestra classica – spiega il direttore della Scuola Musicale Pergolesi maestro Sergio Cardinali – insieme agli allievi della sezione classica e moderna eseguiranno pezzi moderni con arrangiamenti particolari fatti con violino, viola e contrabbasso dei brani che hanno fatto la storia del rock internazionale. Un repertorio scelto tra il meglio del rock mondiale, fortemente riconoscibile dalla maggior parte del pubblico. E' il momento clou dell'anno scolastico, un omaggio alla città dalla nostra Scuola, attiva da oltre 40 anni sul territorio per l'insegnamento della musica e degli strumenti musicali. Invitiamo la cittadinanza a partecipare». Inizio ore 21,15 e ingresso libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento