Seminario su teoria del teatro e drammaturgia

  • Dove
    Accademia56
    Via Palombare, 56
  • Quando
    Dal 17/12/2016 al 18/12/2016
    9.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 19.00
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

SEMINARIO DI TEORIA DEL TEATRO E DRAMMATURGIA condotto da DAVIDE CARNEVALI ALL'ACCADEMIA 56 DI ANCONA. DURATA: 16 ore Sabato 17 e Domenica 18 Dicembre dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 19.00 COSTO: €80,00 per i 5 primi iscritti di Teatro Elliot e Teatro Terra di Nessuno € 100,00 per tutti gli altri partecipanti (contributo attività + tesseramento 2016)

PROGRAMMA DEL SEMINARIO: Il seminario ha lo scopo di fornire gli strumenti teorici, analitici e pratici adeguati per comprendere la natura e l'origine della forma drammatica, la sua evoluzione, la sua crisi e la sua evoluzione in modelli di testualità contemporanei che si distanziano dal canone classico, e che quindi richiedono un differente approccio alla loro messa in scena e rappresentazione. Il seminario consta di una parte teorica e di una parte analitica. La prima parte sarà dedicata a un compendio di teoria generale del dramma. Ci concentreremo sull'analisi dell'evoluzione della forma drammatica nella tradizione occidentale fino alla contemporaneità, per poi dedicarci nello specifico al teatro europeo degli ultimi anni. La parte analitica invece si prefigge di studiare differenti strutture drammaturgiche, mettendo l'accento sul rapporto che esiste tra una determinata forma drammatica e la visione del mondo che essa implica. Il testo viene affrontato a tavolino, e la struttura drammaturgica viene analizzata in relazione alla strategia proposta dall'autore. Ci concentreremo in particolare su Hamelin, di Juan Mayorga; Supermarket, di Biljana Srbljanović; Attempts on Her Life, di Martin Crimp. Queste opere stimolano modalità di ricezione diverse da quelle offerte dal dramma classico, affermando così la necessità di un nuovo sguardo sulla realtà e un nuovo approccio alla sua esperienza. INFO E ISCRIZIONI: accademia56@gmail.com - 3481026535

DAVIDE CARNEVALI (Milano, 1981), autore e teorico italiano. Si dottora in Teoria del Teatro presso la Universitat Autònoma de Barcelona, dopo un periodo di studi presso la Freie Universität Berlin, con una tesi dal titolo "Forma dramática y representación del mundo". La sua ricerca si concentra sull'analisi di strutture drammatiche che si oppongono ai principi di coerenza derivati dalla logica classica, nell'ambito della drammaturgia europea contemporanea. Sviluppa attività di docenza, impartendo seminari di scrittura drammatica e teoria del teatro. Dal 2013 è parte del Comitato di Drammaturgia del Teatre Nacional de Catalunya e collaboratore di IT - Independent Theatre Festival di Milano. Inoltre è membro del consiglio di redazione della rivista catalana "Pausa", e scrive per diverse riviste italiane e internazionali, occupandosi principalmente di teatro argentino, catalano, spagnolo e tedesco. È traduttore dal catalano e dallo spagnolo all'italiano. Come autore si forma con Laura Curino in Italia e con Carles Batlle presso la Sala Beckett di Barcellona; amplia i suoi studi in Spagna e Germania assistendo a seminari di Martin Crimp, Biljana Srbljanović, José Sanchis Sinisterra, Hans-Thies Lehmann, John von Düffel, Simon Stephens, Martin Heckmanns. Con Variazioni sul modello di Kraepelin si è aggiudicato nel 2009 il premio "Theatertext als Hörspiel" al Theatertreffen di Berlino e il "Premio Marisa Fabbri" al Premio Riccione per il Teatro, e nel 2012 il "Prix de les Journées de Lyon des auteurs". Come fu che in Italia scoppiò la rivoluzione ma nessuno se ne accorse ha ricevuto il "Premio Scintille" del Festival Asti Teatro 2010 e il "Premio Borrello alla nuova drammaturgia" 2011. La prima parte del Dittico dell'Europa, Sweet Home Europa, è stata presentata nell'edizione 2011 del Festival Internazionale di Letteratura di Berlino e ha debuttato nel 2012 con una produzione del Schauspielhaus Bochum, e in forma di radiodramma per la Deutschlandradio Kultur; nel 2015 è stata allestita anche in Italia, prodotta dal Teatro di Roma. Nel 2013 è stato incluso tra i 35 autori più rappresentativi della storia dello Stückemarkt Theatertreffen, che per l'occasione ha incaricato e sovvenzionato la scrittura della seconda parte del Dittico, Goodbye Europa. Lost Words. Nello stesso anno ha vinto il "Premio Riccione per il Teatro" con Ritratto di donna araba che guarda il mare. Le sue opere sono state presentate in diversi festival e stagioni teatrali internazionali, e sono tradotte in catalano, estone, francese, greco, inglese, polacco, rumeno, russo, spagnolo, tedesco, ungherese.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Corsi, potrebbe interessarti

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Eno-trekking di Halloween: a caccia di spiriti in mezzo al Conero

    • 31 ottobre 2020
    • Monte Conero
  • Giuseppe Chiari, suono, parola, azione: la mostra a Palazzo Bisaccioni

    • Gratis
    • dal 27 giugno al 22 novembre 2020
    • Palazzo Bisaccioni
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AnconaToday è in caricamento