I volontari per Ail: dall'1 al 12 dicembre raccolta fondi alla Galleria Dorica

Anche quest’anno si rinnova l’iniziativa spontanea delle volontarie dell’AIL Ancona che nel corso di tutto l’anno hanno lavorato con lo scopo di raccogliere fondi, importantissimi ai fini dell’acquisto della nuova Casa di Accoglienza CasAIL. Si tratta di un gruppo di meravigliose persone che, oltre a prestare servizio presso la Clinica di Ematologia, hanno scoperto che condividere i propri hobbies può fare del bene; così, durante il corso dell’anno, si sono riunite mettendo insieme le proprie abilità con ago, filo, colla ecc. creando degli splendidi manufatti che poi esporranno per invogliare gli anconetani (e non solo) a elargire offerte per l’AIL Ancona onlus. Dall’1 al 12 dicembre sono a disposizione per raccogliere fondi presso la Galleria Dorica (lato Via Marsala) di Ancona.

L’AIL di Ancona è nata nel 1975 e si è costituita Sezione autonoma nel 1992. In tutti questi anni ha contribuito a sostenere economicamente soprattutto la Clinica di Ematologia di Ancona, il Reparto di Medicina dell’Ospedale di Civitanova Marche, nonché il Reparto di Oncoematologia del Presidio Ospedaliero Materno Infantile G. Salesi di Ancona e l’Oncologia dell’Ospedale di San Severino Marche, per cercare di risolvere i tanti problemi connessi con la cura della leucemia e di tutte le altre patologie onco-ematologiche.

L’AIL Ancona Onlus: finanzia ricerche sulla leucemia, i linfomi e le altre malattie del sangue; promuove la formazione e l’aggiornamento professionale, attraverso borse di studio, di Ricercatori, Medici, Biologi, Tecnici e Infermieri; dona un gran numero di attrezzature scientifiche ed assistenziali ad Istituti Ospedalieri e Universitari del territorio. Solo nel 2010 ha donato attrezzature per diverse migliaia di euro; collabora a sostenere le spese per il funzionamento dei Centri di Ematologia e di Trapianto di midollo con l’acquisto di apparecchiature ad alta tecnologia e di farmaci; ha contribuito affinché la Clinica di Ematologia dell’Azienda Ospedali Riuniti Ancona ottenesse e mantenesse l’accreditamento di qualità del Centro Nazionale Trapianti e quello internazionale secondo gli standard JACIE, per i quali risultano accreditati, al momento 11 Centri in Italia; dal 1994 gestisce un servizio di assistenza volontaria Ospedaliera presso la Clinica di Ematologia dell’Università di Ancona, dove numerosi volontari assicurano quotidianamente l’accoglienza in Day-Hospital e un aiuto psicologico, morale e di supporto generale ai pazienti in isolamento sterile; ha acquistato un appartamento in prossimità dell’Ospedale di Torrette per permettere ai pazienti, provenienti fuori della provincia di Ancona, di ricevere cure adeguate assistiti dai loro familiari. L’ospitalità in CasAIL è completamente gratuita; ha contribuito, nel 2006, in maniera sostanziale, alla realizzazione del nuovo reparto di Ematologia; assicura la continua presenza di una Psicologa presso il Reparto ed il Day Hospital di Ematologia dell’Azienda Ospedali Riuniti Ancona, a disposizione di pazienti e familiari; partecipa all’organizzazione di giornate di educazione alla solidarietà nelle Scuole Medie Superiori.

La Segreteria, sita all’interno della Clinica di Ematologia dell’Azienda Ospedali Riuniti Ancona, in Via Conca, 71 – Torrette di Ancona, è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 15.30 e può essere contattata al numero 071/889990, al fax 071/2183448 e tramite email ailancona@ospedaliriuiniti.marche.it. 
Sostieni le attività dell’AIL Ancona Onlus:
- Bonifico bancario Banca Marche Codice IBAN: IT 85 J060 5502 6070 00000000 430
- Bonifico postale c/c n. 12007605
- Apponendo la propria firma per devolvere il 5 per mille tramite il Codice Fiscale 80102390582
Deducibilità fiscale. L’Art. 14 del Decreto Legge n. 35/2005 (convertito nella Legge n. 80/2005) stabilisce che i contributi liberali in denaro o in natura erogati da persone fisiche o da enti soggetti all’IRES in favore delle ONLUS sono deducibili dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui. Le donazioni sono deducibili solo se vengono effettuate con bonifico bancario, carta di credito (anche prepagata), bollettino postale o assegno bancario/circolare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mercatini, potrebbe interessarti

I più visti

  • Teatro in streaming: arriva "Il re che aveva paura del buio"

    • 24 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • Giorno della memoria: l'edizione 2021 tra eventi streaming e pietre d'inciampo

    • Gratis
    • dal 20 al 25 gennaio 2021
    • streaming
  • Conero quark racconta le meduse: l'attività per bambini amanti della natura

    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • streaming
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AnconaToday è in caricamento