Venerdì, 18 Giugno 2021
Eventi

Le telecamere di “Sereno Variabile” ad Ancona, fra bellezza e gastronomia

La puntata presenterà le bellezze del capoluogo, e in particolare le grotte del Passetto, la mostra dedicata a Valeriano Trubbiani alla Mole Vanvitelliana e la gastronomia locale, in particolare lo stoccafisso

Osvaldo Bevilacqua, conduttore di Sereno Variabile

Dopo il mensile Mondadori “Bell’Italia” l’Ancona invernale piace anche alle televisioni. Già protagonista di un bel servizio sulla città andato in onda nell’aprile del 2011, torna in città il popolare programma di Rai 2, Sereno variabile. La puntata, in parte dedicata ad Ancona, andrà in onda il 19 gennaio.
Il programma, che è seguito da quasi due milioni di telespettatori ed è condotto da Osvaldo Bevilacqua, presenterà le bellezze del capoluogo, e in particolare le grotte del Passetto, la mostra dedicata a Valeriano Trubbiani alla Mole Vanvitelliana e la gastronomia locale, in particolare lo stoccafisso.

La troupe della Rai, con la conduttrice Monica Rubele, visiterà Ancona nella terza settimana di dicembre guidata dal personale dell’ufficio Turismo – Attività culturali del Comune, in collaborazione con Marina Dorica, l’Accademia dello stoccafisso e il Laboratorio culturale onlus. Le telecamere si soffermeranno anche sul Parco del Cardeto con il percorso del campo trincerato dorico e sul centro storico della città.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le telecamere di “Sereno Variabile” ad Ancona, fra bellezza e gastronomia

AnconaToday è in caricamento