rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Eventi

Le stelle del calcio sfilano nelle Marche, presente il gotha del pallone per il Premio Cesarini

A Morrovalle premiati diversi dei protagonisti della stagione appena conclusa. Presente anche il Governatore Acquaroli

MORROVALLE- Morrovalle è diventata il centro nevralgico del calcio italiano per aver ospitato la settima edizione del Premio Cesare Cesarini. Tanti i personaggi premiati, nella splendida sala dell’Auditorium San Francesco, alla presenza del Governatore della Regione Marche Francesco Acquaroli e il presidente del Comitato Marche della Figc Ivo Panichi.

A ricevere il premio sono stati Andrea Petagna del Napoli e Filippo Ranocchia del Vicenza, come autori dei gol “a tempo scaduto” di Serie A e B in Genoa-Napoli e in Vicenza-Lecce. Presenti, tra gli altri Luigi Brecciaroli di Radio Arancia, l’imitatore Gianfranco Butinar, il sindaco di Morrovalle Andrea Staffolani, l'assessore allo sport Desirèe Lupi e il ds del Trodica Danilo Bompadre. Per il comitato organizzatore ha presenziato il presidente Gabrio Filonzi che insieme al dottor Marco Pozzi, primario di cardiochirurgia e cardiologia pediatrica degli Ospedali Riuniti di Ancona, ha parlato delle morti nel calcio.

Sul palco, presentati da Simona Rolandi di Raisport, Massimiliano Nebuloni, Jose Altafini, Fabrizio Ravanelli, Evaristo Beccalossi, Attilio Tesser, Emanuele De Lieto, Giuseppe Cormio, Jacopo Volpi, Flavio TonettoMauro Balata, Marco Tardelli, Eraldo Pecci, Zdenek Zeman, Piero Chiambretti, Michele Padovano. Nel corso della serata tanti flash per l’arrivo del presidente della Lazio Claudio Lotito e del simbolo della Lube Volley Osmany Juantorena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le stelle del calcio sfilano nelle Marche, presente il gotha del pallone per il Premio Cesarini

AnconaToday è in caricamento