Domenica, 21 Luglio 2024
Eventi

Pesce, vino e tradizione: torna "FishMarche(t)"

Chef, pescato, oli e vini in un Festival che arriva dopo l’estate con la precisa volontà di allungare la stagione

“Senigallia è senza dubbio la Città di Gusto e con Fishmarche(t) abbiamo l’ambizione di rendere internazionale il nostro “Made in”. Chef, pescato, oli e vini in un Festival che arriva dopo l’estate con la precisa volontà di allungare la stagione”. Sono le parole di Alan Canestrari, assessore allo Sviluppo economico del Comune di Senigallia nel presentare la seconda edizione dell’evento. Le Marche e l’Adriatico, i suoi pesci e i suoi vini. Da venerdì 22 a domenica 24 settembre al Porto Turistico di Senigallia torna la seconda edizione di Fishmarche(t), la manifestazione organizzata da Comune di Senigallia con incontri, degustazioni, show cooking e laboratori di cucina per valorizzare la bellezza del nostro territorio e la qualità del pescato locale nell’ottica del sostegno all’economia del territorio e di sostenibilità ambientale. “Abbiamo puntato molto su questa iniziativa – aggiunge Elena Campagnolo, assessore al Porto – e siamo grati alla Regione per averci creduto. In questo modio diamo modo all’area del porto di vivere anche fuori stagione e dare modo anche ai turisti che non scelgono il periodo estivo di poter vivere al meglio la città”. La pesca, il pesce, la nostra terra, il nostro mare, la nostra gente: da venerdì a domenica il porto di Senigallia custodirà il passato e il presente della tradizione ittica marchigiana. Particolarmente atteso il momento della sfida di ‘nonni e nipoti’, in cui le generazioni meno giovani tramanderanno ai più piccoli i segreti della cucina locale. “La cucina del territorio è fatta di piatti semplici - commenta lo chef Vittorio Serritelli – Io amo la tradizione non per sentimento ma perché noi siamo un’evoluzione delle tradizioni, senza saremo più poveri. Oggi si parla tanto, spesso purtroppo a sproposito, di km0 ma io credo che si debbano seguire stagionalità e filiere, proprio come quella della pesca.

Venerdì l’evento aprirà alle 17, sabato gli stand saranno aperti dalle 17:30 alle 19 e domenica sarà possibile anche pranzare a Fishmarche(t): la manifestazione si estenderà infatti dalle 12:30 alle 19. Tutti i giorni dalle 18 alle 19 sarà possibile degustare un aperitivo al tramonto: per degustare il buon cibo non mancherà buona musica, con assaggi di prelibate ricette adriatiche. “Mare e terra, pescato e vitigni arrivano sulle tavole come piatti e vini in abbinamento in un rapporto che sarà illustrato ai partecipanti da esperti e produttori” spiega Sergio Francesconi, coordinatore del food e beverage dell’evento. Lato gusto i partner dell’evento sono La Baldigara, Pagaia, Caligo Guercio, Picchiaporto, Scalo Zero, Unione Regionale Cuochi Marche, Tajamare, Tartana Beach Club. Lato beverage Fishmarche(t) può contare sulla collaborazione di Marani, Tenute Pieralisi, Podere Mattioli, Santa Barbara. Ma il calendario prevede anche momenti dedicati all’educazione ambientale e ai più giovani. Sabato e domenica dalle 9 alle 10 ci sarà la raccolta della plastica nella spiaggia antistante la manifestazione e, a seguire, laboratori curati dalle maestre della "Casa dei Bambini" e Scuola Primaria Montessori Scapezzano, dagli Amici del Molo e da Factory Zero Zero. “Senigallia rinnova il suo amore per il suo mare e lo fa con Fishmarche(t), che per la sua seconda edizione estende l’evento passando da due a tre giorni, forte del successo dell’edizione dello scorso dicembre. Non solo cucina ma un evento che parla anche di sostenibilità e di cultura del mare” commenta l’organizzazione. La manifestazione è organizzata dal Comune di Senigallia con la direzione artistica e la comunicazione affidata a Skills Studio che a sua volta si è avvalsa della collaborazione dello staff di Vougghe Marche, si colloca all’interno del bando cofinanziato coi fondi FEAMP Italia 2014-2020 priorità 5 misura 5.68: misure connesse alla commercializzazione. Art. 68-punto 1) lettera g) - Reg (UE) n. 508/2014.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesce, vino e tradizione: torna "FishMarche(t)"
AnconaToday è in caricamento