Associazione "Crediamoci", l'8 giugno si scende in campo per i "Bambini delle Fate"

Torna l'8 giugno l'appuntamento con il Torneo di Calcio a 7 di Pantiere, organizzato dall'Associazione Crediamoci. Quest'anno collaborazione con la Fondazione "I Bambini delle Fate", che finanzia progetti a favore di ragazzi con autismo e disabilità

JESI - Scendere in campo ed aiutare chi è in difficoltà. E' questa la mission dell'Associazione "Crediamoci", no profit nata tre anni fa dall'idea di 8 amici (Nicolò Ceppi, Michele Mazzuferi, Gabriele Maurizi, Leonardo Manoni, Marco Di Somma, Alessandro Di Somma, Antonio Del Vecchio e Nicola Vecchioni) con uno scopo ben preciso: organizzare eventi sportivi e culturali per ricavare fondi da devolvere in beneficenza a chi ne ha più bisogno. 

Dopo i successi delle prime tre edizioni, torna anche quest'anno l'appuntamento con la manifestazione "Game Lover", che avrà come filo conduttore il "Torneo di Calcio a 7" di Pantiere. Novità del 2015, la collaborazione con la Fondazione "I Bambini delle Fate" di Franco ed Andrea Antonello, che finanza progetti sociali rivolti ai ragazzi con autismo e disabilità. L'Associazione "Crediamoci" devolverà l'intero ricavato del Torneo al progetto "Sporcatevi le Mani" (www.ibambinidellefate.it), mentre durante la manifestazione chiunque potrà sottoscrivere la tessera "Crediamoci FOR i Bambini delle Fate progetto Sporcatevi le Mani", aiutando così la Fondazione con una donazione diretta.
Nelle prime tre edizioni, a beneficiare dei fondi raccolti, erano state le Associazioni Vialli e Mauro, per la ricerca contro la SLA, e la Caritas di Senigallia, per l'emergenza alluvione che aveva colpito la città.

Il Torneo di calcio a 7 avrà inizio l'8 giugno mentre i finalisti scenderanno in campo il 5 luglio. Previsti premi e cene per le prime squadre classificate, oltre a coppe e trofei per i migliori giocatori e per la squadra che si aggiudicherà il premio Fair Play.  "Speriamo che i risultati degli anni scorsi possano essere eguagliati o ancor meglio superati - è stato il commento degli organizzatori - Durante la manifestazione abbiamo organizzato stand gastronomici e sarà possibile effettuare donazioni ed offerte sia all'Associazione Crediamoci, che direttamente alla Fondazione "I Bambini delle Fate".  Beneficenza, aggregazione e divertimento. I ragazzi dell'Associazione Crediamoci, sperano che sia questa, ancora una volta, la formula vincente per dare un contributo a chi ne ha realmente bisogno. Perchè tra un sorriso, uno scatto ed un calcio al pallone tutti possono essere decisivi.

Tutte le altre informazioni sul sito internet www.associazionecrediamoci.it e sulla pagina facebook "Crediamoci"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento