rotate-mobile
Eventi

"C'era una volta" dal 4 al 14 maggio la 26^ edizione del Palio di San Floriano. Si parte dalle scuole e dai legnetti colorati

La prima attività a partire non poteva che essere quella dedicata ai legnetti, nata nel 2021 proprio con il nome di "C'era una volta un pezzo di legno"

JESI - Comunicati lo scorso mese le date e il tema del Palio di San Floriano 2023. Si svolgerà dal 4 al 14 maggio (4 "Scampanada", dal 5 al 10 Pre-Palio e da l'11 al 14 il Palio San Floriano) e girerà intorno al tema "C'era una volta". Vedrà quindi un'immagine, grafica e non solo, ispirata al mondo delle favole, con eventi dedicati e altri che andranno a ripescare quello che "c'era una volta" nel nostro territorio, non solo legato alla rievocazione della Festa di San Floriano.

La prima attività a partire non poteva che essere quella dedicata ai legnetti, nata nel 2021 proprio con il nome di "C'era una volta un pezzo di legno". Piccoli dischi di legno che chiunque può decorare con scritte e disegni, da lasciare in giro per la città per strappare un sorriso o regalare un momento di curiosità a chi li ritrova. Con gli stessi poi, durante lo scorso Palio e alla Festa della Famiglia, sono state realizzati cacce al tesoro e altri eventi. L'Ente Palio ha chiesto alle scuole primarie della Vallesina di collaborare, realizzando e distribuendo i legnetti che, appunto, potranno essere lasciati in giro o utilizzati in attività legate al Palio. Il legame tra l'associazione di rievocazione storica e le scuole, nato ormai oltre 10 anni fa, ha portato i suoi frutti raggiungendo la cifra record di 42 classi coinvolte, disolcate in 6 comuni, per la distribuzione e realizzazione di oltre 1000 legnetti. Un primo migliaio di “opere” che presto potranno essere trovate da chiunque. L’invito a fare altrettanto sarà poi rivolto, nelle prossime settimane, ai cittadini che potranno realizzarli a casa o, molto più facilmente, ritirarli gratuitamente in alcuni punti di distribuzione per poi semplicemente disegnarli e lasciarli dove vogliono, in attesa del primo fortunato passante.  La scelta del legno è stata presa con in mente la storica tradizione di ebanisteria jesina. Da qui anche il nome dell’iniziativa, frase con cui si apre il libro “Le avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi.

Contemporaneamente si galoppa verso la ventiseiesima edizione del Palio: sono state pubblicate, sul sito paliosanfloriano.it e sui social, le domande di partecipazione per le taverne, il mercatino e le associazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'era una volta" dal 4 al 14 maggio la 26^ edizione del Palio di San Floriano. Si parte dalle scuole e dai legnetti colorati

AnconaToday è in caricamento