Fabriano, a Collamato sabato 11 luglio torna One Big Colours, la festa dei colori

E’ giunto alla terza edizione il grande evento “One Big Colours”: la festa dei colori, organizzata dall’associazione fabricamenti con “Mosaico cooperativa sociale” , in collaborazione con il Circolo della Parrocchia di Collamato ed il patrocinio del Comune di Fabriano. 

L’appuntamento per il 2015 è fissato per sabato 11 luglio. Ancora una volta la location della festa sarà la suggestiva e incantevole Piazza del Castello di Collamato. La piccola frazione, affascinante per la sua bellezza e la sua storia, è un vero gioiello per la città di Fabriano e merita dunque di essere valorizzata da eventi importanti. 

“One Big Colours” è ispirato al festival indiano Holi una tra le più antiche celebrazioni indù che festeggia il risveglio della primavera e l’annullamento delle differenze di casta:un rito che annulla la paura di sporcarsi e il timore di mettersi in gioco, sganciata dalla connotazione induista, diventa una occasione di integrazione e di valorizzazione dell’individuo, la festa è un rito che annulla le differenze, la paura di sporcarsi ed il timore di mettersi in gioco; una opportunità di promozione territoriale, per valorizzare e far conoscere, tramite azioni "virali" sul web, il nostro territorio e, nello specifico, la bellissima piazza di Collamato resa ancora più suggestiva dal colore e dal nostro entusiasmo. 

Il titolo della festa, in inglese, volutamente “sbagliato” per l’aggiunta della s di Colours, spiega che tanti colori formano un solo colore proprio come tante persone, ognuna con il suo modo di essere, sono parti integranti di un unico mondo in cui tutti possono esprimere liberamente il loro “colore”. “One Big Colours” ha dunque un profondo significato legato all’integrazione e alla valorizzazione dell’individuo. E’ una festa di tutti e per tutti e per la realizzazione servono solo due elementi: collaborazione e coinvolgimento. Proprio con questo spirito si invitano all’organizzazione dell’evento sia le associazioni che si occupano di diversità e di integrazione, sia le scuole superiori affinchè ogni tipo di differenza (culturale, etnica, fisica e generazionale) possa essere superata. La sinergia del lavoro di gruppo è sintomo importante di integrazione ed anche quindi la sola partecipazione all’organizzazione è un gesto rilevante per valorizzare il territorio, il dialogo e la condivisione.

Sabato 11luglio, alle ore 17.00, all’interno delle mura del Castello di Collamato, avverrà il rito della colorazione: il lancio sincronizzato dei colori darà il via alla festa che proseguirà fino al tramonto. Durante il pomeriggio sono previsti momenti di musica con dj, esibizioni di gruppi di danza, gruppi musicali e altre attività delle varie associazioni partecipanti. 

Come nelle precedenti edizioni, si è scelto un sistema di finanziamento in grado di coinvolgere più facilmente chiunque desideri offrire il proprio contributo: il “crowfunding”, o raccolta fondi collettiva, perché la festa sia davvero di tutti. 

Partecipando alla raccolta fondi online ognuno potrà sentire la festa un po’ sua e renderne possibile la realizzazione. DI seguito il link: https://www.eppela.com/ita/projects/4156/one-big-colours-la-festa-dei-colori

Per il programma, i dettagli sulla festa, sui colori e tutti i sostenitori www.fabricamenti.it 

Segui fabricamenti su facebook , instagram e twitter.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Opera tua: capolavori marchigiani in mostra

    • Gratis
    • dal 2 al 30 novembre 2020
    • palazzetto baviera
  • Destinati all'estinzione: rinviato a dicembre lo show di Pintus

    • 16 dicembre 2020
    • Teatro dellle Muse
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento