Canti di cantastorie marchigiani: il libro presentato al Palazzo dell Signoria

Il 18 maggio al Palazzo della Signoria di Jesi prende il via la presentazione del libro di Marino Carotti Né acqua, né luce, né strada... Narrazioni degli informatori e Canti di cantastorie raccolti nelle Marche alla fine del XX secolo. Il libro diventa spettacolo con brani musicali e letture, eseguiti e presentati da Marino Carotti, Giovanni Filosa, Cristiana Carotti e altro ancora.

Dopo una ricerca sul campo su canti e tradizioni popolari della cultura orale marchigiana, l'autore ha raccolto in un libro le narrazioni più interessanti degli informatori, fatte spontaneamente tra un canto e l’altro durante le interviste, e i canti di cantastorie trasmessi anch’essi oralmente. Sono testimonianze di vita del nostro territorio che egli ha trascritto dalle numerose registrazioni effettuate per circa dieci anni alla fine del secolo scorso. L'evento ha inizio alle 22 ed è ad ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Giuseppe Chiari, suono, parola, azione: la mostra a Palazzo Bisaccioni

    • Gratis
    • dal 27 giugno al 22 novembre 2020
    • Palazzo Bisaccioni
  • Quaranta opere esposte dopo il sisma. Tutte le informazioni per vedere la mostra

    • dal 15 al 22 ottobre 2020
    • Palazzo del Duca
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AnconaToday è in caricamento