Domenica, 13 Giugno 2021
Mostre

Un'aquila per l'aquila: la scultura di Gentili a Loreto fino al 31 dicembre

Dopo essere stata esposta anche in Vaticano, la scultura di Giuseppe Gentili, dedicata alla città ferita dal terremoto, sbarca a Loreto dove rimarrà esposta fino al 31 dicembre nella Piazza del Santuario

Giuseppe Gentili con la sua opera, "Un'aquila per L'Aquila"

Ultimissimi giorni per ammirare "Un’aquila per L’Aquila", la scultura di Giuseppe Gentili che resterà esposta presso la Piazza del Santuario di Loreto fino al 31 dicembre

"Un’aquila per L’Aquila", simbolo della città ferita dal terremoto, dopo essere stata esposta a Ripatransone, Civitanova Marche, Ancona, Potenza Picena, L’Aquila, Cortina D’Ampezzo, Tolentino e Roma, in Vaticano, dove l’opera è stata benedetta da papa Benedetto XVI, 
continuerà poi a farsi ammirare per l’Italia e nel mondo in altre mostre per sensibilizzare alla ricostruzione de L’Aquila distrutta dal terremoto e per trovare fondi per raggiungere tale scopo. 
 
La scultura, alta 80 cm e larga 120 cm per un peso complessivo di cinque quintali, verrà battuta in un’asta benefica e il ricavato sarà devoluto per la ricostruzione del patrimonio artistico de L’Aquila, tramite l’Ufficio del vice commissario per la tutela dei beni culturali nel territorio colpito dal sisma.
Il maestro Giuseppe Gentili già nel 2002 era stato ricevuto dal papa, Giovanni Paolo II, ed aveva consegnato l’opera "Varano", attualmente ospitata nei Musei vaticani. Nell’incontro di qualche mese fa lo scultore ha donato al pontefice l’opera "Porte del Purgatorio", che ha ottenuto la medaglia d’oro del Cento dantesco di Ravenna alla 12° Biennale internazionale del bronzetto dantesco del 1996.
 
Dopo Loreto sarà la volta di Venezia, nonché di Berlino. Significativa la tappa lauretana dell'esposizione. Loreto è stata, infatti, una delle prime città a mobilitarsi a favore dei terremotati de L’Aquila.
 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'aquila per l'aquila: la scultura di Gentili a Loreto fino al 31 dicembre

AnconaToday è in caricamento