Polveriera, una "tre giorni" da non perdere tra mostre e incontri

Una nuova mostra temporanea alla Polveriera si inaugura giovedì 29 alle 17,30. Sabato conferenza sulle mine e domenica incontro con Massimo Coltrinari sui caduti dorici con al centro la vicenda di uno di questi, Camillo Milesi Ferretti.

Chi erano i garibaldini delle Argonne? La risposta giovedì 29 alle 17,30 quando si inaugurerà alla Polveriera la mostra Camicie rosse nella Grande guerra, visibile fino all’8 novembre (al posto della mostra su Palermo Giangiacomi).

La mostra – e la relativa conferenza di inaugurazione – sono dedicate alla Legione garibaldina, formata da volontari repubblicani e irredentisti che si immolarono nelle trincee delle Argonne ancor prima che l’Italia entrasse in guerra a fianco dei francesi. Tra i volontari c’era anche l’anconetano Lamberto Duranti, il primo giornalista italiano a morire nella Grande guerra. Questa storia affascinante ci sarà raccontata attraverso i diciassette pannelli della mostra documentaria e fotografica provenienti dalle collezioni dell’Ass. veterani e reduci garibaldini, e nelle parole dei relatori, il professor Gilberto Piccini, (deputazione storia patria delle Marche), e Annita Garibaldi Jallet, pronipote dell’eroe dei due mondi. La mostra resterà aperta fino all’8 novembre negli orari di visita della Polveriera, il sabato pomeriggio e la domenica mattina e pomeriggio, e comunque durante gli orari degli eventi. Le scolaresche possono effettuare visite guidate fuori orario telefonando ai numeri 347.9703721 o 349.7940190.      

Sabato 31 ottobre alle 18 riflettori puntati su uno dei peggiori flagelli del Novecento, la mina. Mine antiuomo e cluster bombs, ultimo flagello delle guerre moderne è il titolo dell’incontro con il collezionista Giuliano Evangelisti, che presenterà esemplari dalla sua collezione, il generale Massimo Coltrinari e l’artificiere maresciallo Gesualdo Telloni. L’incontro prevede un’analisi storica di questa arma dalla prima guerra mondiale ad oggi, da Pietro Micca fino all’utilizzo odierno; l’evoluzione nel corso del Novecento, e le esperienze personali nei confronti di questo tipo di arma ricavate durante la recente guerra nei Balcani; infine le misure per limitare gli effetti di queste armi terribili.

Domenica 1° novembre alle 18 è invece in programma la conferenza del generale Massimo Coltrinari e dell’Accademia di oplologia e militaria su Camillo Milesi Ferretti e i primi caduti marchigiani. Al centro dell’incontro i momenti della entrata in guerra dell’Italia, gli errori strategici commessi e una figura simbolo, il capitano anconetano Camillo Milesi Ferretti. Si descriverà la sua azione, inserita in quella, strategia della 4a Armata, del I e del IX Corpo d’Armata, la presa incruenta della conca di Cortina, fino all’azione sopra Fiammes, a Podestagno il 15 agosto 1915, quell’azione che è paradigmatica della nostra situazione militare, primissimo esempio concreto del cosiddetto “stallo tattico” che sarà in essere fino al novembre 1917.

Aperte sabato pomeriggio e domenica mattino e pomeriggio la mostra permanente “Ancona nella Grande guerra”, e quella temporanea dedicata a I Garibaldini delle Argonne.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Pandemia, la parola piena buca l'abbandono": il Kum! prosegue in streaming

    • solo oggi
    • Gratis
    • 29 ottobre 2020
    • Evento online

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Eno-trekking di Halloween: a caccia di spiriti in mezzo al Conero

    • 31 ottobre 2020
    • Monte Conero
  • Giuseppe Chiari, suono, parola, azione: la mostra a Palazzo Bisaccioni

    • Gratis
    • dal 27 giugno al 22 novembre 2020
    • Palazzo Bisaccioni
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AnconaToday è in caricamento