Camerano, una mostra di strumenti musicali per ricordare un artigianato che fu

L'esposizione della mostra "Farfisa - Storia e sviluppo di Camerano" è ospitata nei locali dell'Ex-Imperia in Piazza Roma 26 a Camerano, tutti i giorni dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 19:30

Inaugurazione mostra "Farfisa – Storia e sviluppo di Camerano"

Pubblico delle grandi occasioni, sabato pomeriggio a Camerano, per l'inaugurazione di "Farfisa – Storia e sviluppo di Camerano", l'esposizione promossa dal Comune e dalla Pro Loco "Carlo Maratti" per raccontare, in un affascinante viaggio per tappe, la storia della prestigiosa azienda di strumenti musicali. Grandissima la partecipazione di cittadini, appassionati e addetti ai lavori per il taglio del nastro in piazza Roma, alla presenza del sindaco di Camerano Annalisa Del Bello, del consigliere regionale Gianluca Busilacchi, del presidente della Pro Loco Edoardo Granini e dei due curatori dell'esposizione, Sandro Strologo e Claudio Capponi. Ad accompagnare la cerimonia, che ha aperto ufficialmente le porte dell'esposizione, un percorso attraverso l'arte della fisarmonica in cui sapienti artigiani hanno realizzato "in diretta" dei pezzi unici, componenti di questo straordinario strumento. E non poteva mancare la musica, con un concerto in piazza, protagonista ovviamente la fisarmonica. «Questa esposizione - ha detto il sindaco Del Bello - è una sfida per realizzare un nuovo polo culturale a Camerano». Il presidente della Pro Loco, Granini, ha ringraziato tutti i volontari che hanno collaborato alla realizzazione dell'evento. «E' stata ridata vita - ha detto - a un luogo che era in abbandono. In più abbiamo investito sul territorio: per l'allestimento sono stati scelti ditte e fornitori locali». Secondo Busilacchi «progetti come questo sono preziosi per raccontare la storia delle Marche».

Dopo gli interventi delle autorità, via alla visita dell'esposizione che, nelle sue sette sale, offre una panoramica unica ed originale sulla produzione della Farfisa, partendo dalle origini fino al 1998, anno di cessazione dell'attività. Ad attirare in particolare la curiosità dei tantissimi visitatori, e non poteva essere altrimenti, l'organo Compact Duo utilizzato dai Pink Floyd nell'ormai mitico concerto a Pompei del 1971 e oggi appartenente a una collezione privata. Grande successo hanno comunque riscosso tutti gli strumenti musicali in mostra, come il "pianoforte trasparente", modello degli anni '80, così come gli oggetti originali dell'epoca, i documenti anch'essi originali e i video che raccontano con immagini storiche la vita della Farfisa e di chi ci ha lavorato. E a proposito di coloro che hanno contribuito a rendere grande l'azienda, domani sarà di scena il "Farfisa day", con quasi 200 ex dipendenti che si ritroveranno per ricordare tutti insieme il passato glorioso della Farfisa. L’esposizione è ospitata nei locali dell’Ex-Imperia in Piazza Roma 26 a Camerano, recuperati grazie a una sapiente opera di ristrutturazione, ed è visitabile tutti i giorni dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 19:30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento