Domenica, 13 Giugno 2021
Eventi Piazza Giuseppe Mazzini

Dal 28 al 30 marzo torna a Falconara il Mercatino regionale francese

Falconara ospiterà per il quinto anno consecutivo, dal 28 al 30 marzo, in Piazza Mazzini e nell'isola pedonale antistante, il Mercatino regionale francese Jocaba coordinato da Promec Eventi Milano in collaborazione con Comune e Proloco di Falconara

Falconara ospiterà per il quinto anno consecutivo, dal 28 al 30 marzo, in Piazza Mazzini e nell’isola pedonale antistante, il Mercatino regionale francese Jocaba coordinato da Promec Eventi Milano in collaborazione con Comune e Proloco di Falconara.
L’orario di apertura sarà il seguente: venerdì 28 marzo dalle ore 14.30 alle 19.30, sabato 29 e domenica 30 invece, gli spazi espositivi osserveranno l’orario continuato 10.00/19.30.

 “Si tratta di una iniziativa in cui ho creduto sin da subito – spiega l’assessore Stefania Signorini – e speriamo anche quest’anno di replicare i successi delle precedenti edizioni. Il mercatino francese è stato una scommessa e siamo stati i primi a portare nel centro Italia questa  iniziativa che ci e poi stata copiata da tanti altri Comuni marchigiani. Anche per questa quinta edizione l’intenzione dell’Amministrazione è di popolare per tre giorni il centro cittadino con tante persone  attratte anche dai Comuni vicini”

I prodotti legati all’enogastronomia francese rappresentano il cuore del mercatino. Oltre 80 i tipi di formaggio presenti, dal Mont d’Or, con la tipica confezione di legno, al Rocamadour del Midi Pyrénéés, dal Camembert della Normandia, al Brie della Ile de France. Anche i vini sono presentati in oltre 30 varianti, dallo Champagne al Bordeaux fino al Sidro. I salumi hanno particolari tipi di produzione che abbinano spezie ed erbe aromatiche. L’offerta dei biscotti Bretoni può contare su oltre 20 varietà diverse di ripieno: dal cocco al sesamo, dal cioccolato al limone. Anche la pasticceria proveniente dal Maghreb ha un’ampia offerta di prodotti. Una grande tavolozza di colori è rappresentata dallo stand delle spezie, le quali provengono, nella maggior parte dei casi, dalle ex colonie francesi. Da non perdere è lo spazio dedicato alle crepes e alla gastronomia, tutte specialità da degustare calde. A conclusione dello spazio enogastronomico non poteva mancare la baguette, calda, appena sfornata. I forni della Boulangerie preparano anche croissant e pasticceria da forno che fa bella mostra su uno stand di oltre 12 metri.    

I prodotti artigianali arrivano dalla Provenza e dalla Costa Azzurra: tovaglie, saponi, lavanda, essenze e borse in paglia. Non mancano però anche le offerte legate all’abbigliamento sportivo, con le maggiori marche francesi. Da Parigi arrivano profumi, cosmetici e un’ampia gamma di accessori moda. Non solo. Perché Falconara verranno offerti al pubblico tutta una serie di nuovi prodotti originali francesi: una sorta di ‘primizie’ che renderanno ancor più interessante la visita, anche per coloro che torneranno con piacere a visitare gli stand dopo le precedenti edizioni. Tra le novità spiccano il tovagliato di stampo provenzale, da questa edizione anche impermeabilizzato e una nuova linea di prodotti di cashmere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 28 al 30 marzo torna a Falconara il Mercatino regionale francese

AnconaToday è in caricamento