Mercato in centro a prezzi stracciati, a Falconara arriva “Lo Sbaracco”

Tutto pronto per il weekend dedicato a “Lo Sbaracco”, l’iniziativa lanciata dal vicesindaco Stefania Signorini e alla quale hanno aderito in massa i commercianti cittadini che punta a trascinare a Falconara frotte di clienti alla caccia dell’affare della stagione. Una ventina di attività commerciali falconaresi si apprestano infatti a svuotare i propri scaffali, offrendo proposte a prezzi stracciati, e a formare un vero e proprio mercato ambulante che si snoderà nel centro pedonale sabato 18 e domenica 19 marzo, dalle 10 alle 20, con orario continuato. 

A presentare la nuova edizione la vicesindaco Signorini, la nuova coordinatrice di I Love Shopping Falconara Costanza Angelelli (di Costantino) accompagnata dalle colleghe Federica Pennisi (Federica P) e Paola Veroli (Ottica Moderna). L’iniziativa presentata per la prima volta in città a marzo 2014 ha entusiasmato i commercianti di I love shopping a Falconara che aderiranno anche alla sesta edizione della kermesse che sta ormai diventando una tradizione per la città. “La sfida è movimentare il centro e più in generale la città di Falconara cercando di intercettare anche abitanti dei Comuni vicini – spiega Stefania Signorini  -. L’ iniziativa dello Sbaracco resta sempre una novità per la nostra zona. Si tratta di un appuntamento di successo che coinciderà quest’anno con weekend che a livello meteo dovrebbe essere buono. incrociamo le dita affinché si riesca a ripetere il risultato delle precedenti edizioni. Colgo anche l'occasione per anticipare che stiamo lavorando ad un regolamento per incentivare nuove aperture di attività commerciali con un contributo per donne e giovani che intendono aprirle la loro attività commerciale a Falconara”. 

In particolare l’iniziativa dello Sbaracco lanciata a Falconara nella primavera 2014 e fino allora ‘sconosciuta’ nella nostra regione, intende permettere ai negozianti di proporre a prezzi stracciati la merce rimasta invenduti dopo i saldi. Significativo lo slogan che recita ‘Sbaracco: tiriamo fuori il meglio di noi’. Nell’isola pedonale di corso Bixio saranno installati i gazebo sotto ai quali i negozianti del centro proporranno articoli a prezzi ribassati con sconti dal 70 al 90 per cento. Tante le tipologie degli oggetti che saranno proposti ai potenziali acquirenti: dalla bigiotteria all’oggettistica, dagli articoli per la casa all’abbigliamento. “Nato inizialmente come una occasione per svuotare il così detto magazzino lo Sbaracco è diventato un appuntamento fisso perché ci consente di uscire dai soliti schemi – spiega Costanza Angelelli -. Sia da parte nostra che da quella dei clienti, anche dei soliti clienti, l’approccio è diverso. È differente il modo di vendere e di acquistare e ci dà la possibilità di uscire fuori dai nostri negozi e intercettare nuovi clienti, anche da altri Comuni”.

Per i consumatori sarà l’occasione per togliersi qualche sfizio, o magari per fare un bel regalo ad un familiare, ad un parente, ad un fidanzato/a o ad un’amica/o, anche ora che i saldi sono terminati (chiusi il 5 marzo). E per questa edizione sono previste anche diverse novità. “Da quest'anno si troveranno anche capi di questa stagione con sconti dal 50 per cento – spiega la coordinatrice del gruppo dei commercianti - e affianco agli stand degli operatori commerciali abbiamo anche aggiunto stand gastronomico per dare anche la possibilità di fare uno spuntino veloce e girare per le bancarelle, così come bar aperti per l'occasione di domenica per favorire chi vuole pranzare in città”. Insomma un’occasione da non perdere per gli avventori, soprattutto in questo momento storico in cui non sempre è possibile fare acquisti con leggerezza. Ma anche per i commercianti sarà una possibilità in più per proporre la loro merce e i loro prodotti, tra cui gli ultimi pezzi rimasti a prezzi stracciati, realizzando una vendita che difficilmente si sarebbe concretizzata altrimenti. “Va incontro al cliente che magari fatica ad acquistare, anche coi saldi, ma serve anche a noi per uscire dai negozi e avere un approccio diverso, una nuova modalità di proporsi e di mettersi in gioco – spiega la Angelelli -. La vendita è diversa e non solo per il cliente. In negozio è una vendita assistita, che risponde ad esigenze, il cliente cerca di essere vestito. In bancarella invece si prende quello che si trova, pescando qua e la”.

Tra gli altri ci saranno gli stand di: Ottica Moderna, La Bottega Della Salute, Costantino, Pelletteria Cinzia, Erboristeria La Cerqua, Follie di Moda Micari, Intimo Chiara, Federica P, Mondaini Boutique, Emi Abbigliamento, La Calza Frizzante, Scarpa Più, Glamour, Baby Dream, Passo Passo Calzature.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mercatini, potrebbe interessarti

I più visti

  • Teatro in streaming: arriva "Il re che aveva paura del buio"

    • 24 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • Conero quark racconta le meduse: l'attività per bambini amanti della natura

    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • streaming
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AnconaToday è in caricamento