Libri, solidarietà e l'incontro col poeta Socci: alla scuole Pie Venerini arriva "Libriamoci"

Clou della mattinata di sabato, l'incontro dei nostri studenti con l'Autore Luigi Socci, noto poeta anconetano e organizzatore del famoso festival La punta della lingua

Foto di repertorio

Anche alla Scuola Maestre Pie Venerini di Ancona arriva Libri da gustare - Edizione 2017 con uno straordinario programma. Infatti, come ogni anno la Scuola partecipa al progetto "Libriamoci nelle scuole" organizzato dal MiBACT e dal Centro per il libro e la lettura. Si inizia venerdì 27/10 quando una delegazione di nostri studenti, in collaborazione con l'Associazione Patronesse Salesi, si recherà presso la Sala Giochi dell'Ospedale per intrattenere con letture i bambini ricoverati. Sabato 28/10 si realizzeranno invece tra le 9:00 e le 11:45, in collaborazione con la Libreria Merlino e la Biblioteca per ragazzi Armando Novelli dei caffè letterari all'interno della Scuola, nei quali si leggeranno ad alta voce testi inerenti il tema della Solidarietà.

Per curare l'espressività della lettura sono previsti minicorsi di lettura espressiva condotti dal bravo attore teatrale Andrea Toppi. Clou della mattinata sarà, tra le 11:45 e le 12:45, l'incontro dei nostri studenti con l'Autore Luigi Socci, noto poeta anconetano e organizzatore del famoso festival La punta della lingua. Gli eventi del 28/10 sono aperti ai genitori e a tutta la cittadinanza! Non mancate! Ci troviamo in via Matteotti 21".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento