Arcevia: Laura Boldrini alla 69esima commemorazione dell’eccidio di Monte Sant'Angelo

La Presidente arriverà ad Arcevia verso le 8,45; e ad accoglierla ci saranno i bambini delle scuole elementari e medie. Depositerà una corona di fiori in memoria dei caduti e poi prenderà la parola in piazza Garibaldi

La presidente della Camera Laura Boldrini domenica 5 maggio sarà ad Arcevia per partecipare alla 69esima commemorazione dell’eccidio di Monte Sant'Angelo, la strage nazi-fascista compiuta il 4 maggio 1944 nella quale furono uccisi 63 tra civili e partigiani italiani.

La Presidente arriverà ad Arcevia verso le 8,45; e ad accoglierla ci saranno i bambini delle scuole elementari e medie. Alle 9 assisterà alla Messa nella collegiata di San Medardo e poi, assieme al sindaco Andrea Bomprezzi, depositerà una corona di fiori in memoria dei caduti. Alle 9 e 45 Boldrini prenderà la parola in piazza Garibaldi, e poi ripartirà per onorare un impegno preso a Venezia. Alla commemorazione sarà presente anche il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi.

COME NILDE IOTTI. La Presidente ripercorrerà in questo modo le orme di Nilde Iotti – la prima donna ad occupare lo scranno più alto di Montecitorio – che nel 1979 venne ad Arcevia in occasione di questa ricorrenza.

SICUREZZA. Uno schieramento nutrito di forze dell’ordine avrà il compito di garantire la sicurezza della Presidente: l’asticella dell’allerta è infatti molto alta sia dopo la sparatoria davanti al Parlamento sia a causa delle minacce di morte e violenze  di cui la Boldrini è stata recentemente oggetto.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento