Massimo Recalcati sceglie Ancona per l'edizione zero del "Kum! Festival"

Massimo Recalcati ha scelto Ancona per il suo nuovo progetto. Lo psicoanalista, saggista e accademico milanese è il direttore scientifico del nuovo Festival, KUM! dedicato allo sviluppo del concetto contemporaneo di cura. Ancona diventa il luogo dove dibattere sui temi del welfare e della politica sanitaria e trova nella Mole di Ancona, di recente lanciata come sistema culturale di caratura nazionale, la sua sede ideale. 

L’iniziativa avrà cadenza annuale e realizzerà un osservatorio stabile sulla sanità nelle Marche, coinvolgendone a più livelli, tutti gli attori. Farà riflettere sulle migliori strategie da adottare nell’immediato futuro per garantire al servizio sanitario il mantenimento delle caratteristiche attuali di equità e universalità, e assicurare una crescita qualitativamente omogenea su tutto il territorio. Non una spettacolarizzazione della conoscenza ma un confronto reale sul tema contemporaneo di cura. “KUM” parola forte e antica, rimanda alle molteplici dimensioni del curare e del prendersi cura. “Talithà, kum!” è l’esortazione che Gesù rivolge in aramaico alla fanciulla che ha appena risanato: “Alzati, fanciulla!”. Il sottotitolo Curare, Educare, Governare amplia il campo della riflessione e allude alla difficoltà e all’ambiguità del curare e del prendersi cura. Si riferisce ad un passo famoso di Analisi terminabile e interminabile di Sigmund Freud, il padre della psicoanalisi li usa per indicare i tre mestieri impossibili che da sempre accompagnano l’uomo. (Curare: come fare il bene dell’altro senza sostituirsi a lui?  - Educare: come accogliere quel gesto senza che esso si traduca in ordine, ingiunzione, comandamento?  - Governare: come evitare che la strada che indichiamo, o che ci viene indicata, sia segnata una volta per tutte, marchiata dal gesto di chi l’ha inaugurata, anziché dall’impronta singolare di chi la percorrerà?” 

L’edizione zero di KUM! Festival, inserita all’interno della mostra Ecce Homo, in programma sabato 5 novembre inizierà alle 10 con Lectures, di Massimo Recalcati e Rocco Ronchi. Alle 15.30 ci sarà Il racconto della Cura con Andrea Bellavita, Federico Leoni, Rocco Ronchi e Massimo Recalcati e, a seguire, la presentazione della prima edizione prevista nel 2017. Tutti i luoghi della Mole sono stati controllati dall’Amministrazione Comunale dopo le recenti scosse sismiche e non sono state riscontrate criticità. I partecipanti a KUM!, alle 14.30 e alle 19, possono anche effettuare una visita guidata, a prezzo ridotto (6 euro), alla mostra Ecce Homo, pensata e costruita per il luogo che la ospita. Una grande esposizione con più di 40 opere, collocate in 1500 mq all’interno della Mole. Allestita fino al 7 maggio 2017, è curata da Flavio Arensi e intende organizzare un itinerario all’interno dell’ampio scenario della scultura italiana.

La manifestazione, organizzata dal Comune di Ancona - Assessorato alla Cultura con la collaborazione dell’Assessorato ai servizi sociali con il coordinamento organizzativo di Esserci Comunicazione, ha un comitato scientifico composto da Massimo Recalcati, Rocco Ronchi e Pierre Magistretti; Federico Leoni è il coordinatore scientifico.

Programma del 5 novembre
10-13 - Lectures con Massimo Recalcati e Rocco Ronchi
15:30 – Il racconto della Cura con Andrea Bellavita, Federico Leoni, Rocco Ronchi e Massimo Recalcati
Segue Presentazione Edizione Uno 2017

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Giuseppe Chiari, suono, parola, azione: la mostra a Palazzo Bisaccioni

    • Gratis
    • dal 27 giugno al 22 novembre 2020
    • Palazzo Bisaccioni
  • Destinati all'estinzione: rinviato a dicembre lo show di Pintus

    • 16 dicembre 2020
    • Teatro dellle Muse
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento