Grand Tour Marche: il barocco visto attraverso la musica

Con un grande concerto vivaldiano si apre a Fabriano, domenica 28 ottobre alle ore 17.30, Grand Tour Marche Barocco, Rassegna musicale promossa da Fondazione “Alessandro Lanari” e Regione Marche, con la collaborazione del Comune di Fabriano e di altri Comuni che ospitano gli eventi in programma. L’appuntamento, con ingresso gratuito, è nel meraviglioso spazio seicentesco dell’Oratorio della Carità.  Mutuando l’idea del “Grand Tour” dei secoli scorsi, imperativo per gli spiriti raffinati alla scoperta delle bellezze d’Italia, il nuovo e prestigioso Progetto culturale regionale individua nel barocco musicale un tesoro di rara eccellenza da scoprire nelle Marche, il cui territorio ne è intessuto in profondità come una preziosa filigrana. Una sfida stimolante, che procede attraverso i luoghi tipo che sono stati committenza e cornice musicale originaria: chiese, palazzi e teatri, per un modo innovativo di vivificare il patrimonio e richiamarne le funzioni proponendo musica di qualità nei luoghi barocchi più significativi. Tante possibili nuove direttrici di scoperta del territorio: e per ogni evento musicale, il corollario di ricchezza locale dei beni culturali e d’arte, come ben dimostra Fabriano stessa, luogo di importante patrimonio barocco.

L’evento inaugurale del 28 ottobre a Fabriano è un’immersione nel raffinato ambiente musicale veneziano, nel nome inimitabile di Antonio Vivaldi (1678-1741) e di una delle sue opere concertistiche più significative: “L’Estro armonico” op. 3, un raro condensato di atmosfere emozionali costituito da Concerti per vari violini solisti e orchestra d'archi, pubblicata nel 1711. La serata prevede l’esecuzione di cinque dei dodici concerti della raccolta, dando sfoggio a diverse possibilità di dialogo tra i solisti e l’intero corpo strumentale: il n° 4, per quattro violini solisti e orchestra; il n° 5, per due violini solisti e orchestra; il n° 6, per violino solista e orchestra; il n° 8, per due violini solisti e orchestra; il n° 9, per violino solista e orchestra. Del concerto n° 8, il musicologo Alfred Einstein dice che “è come se in una sala barocca porte e finestre si spalancassero all’improvviso e si respirasse una ventata d’aria fresca”. Secondo lo studioso Michael Talbot, questi concerti sono “forse la più influente raccolta di musica strumentale apparsa nell'intero XVIII secolo”. Prestigiosa protagonista della serata è l’Orchestra Barocca delle Marche “Accademia del Leone”, con il celebre Alessandro Ciccolini Primo violino e Concertatore. Primo esempio istituzionale di organico barocco operante in regione, l’OBdM annovera artisti specialisti che suonano strumenti antichi secondo prassi storicamente informata e origina la sua identità artistica dalle attività del Centro Marchigiano di Musica Barocca, che dal 2017 promuove formazione e alta specializzazione, con incontri, corsi e laboratori di concertazione. Alessandro Ciccolini, tra i maggiori interpreti italiani del violino barocco, è autorevole studioso, revisore, compositore e concertatore, formato alla pratica strumentale e alla prassi esecutiva antica con grandi nomi internazionali, da Koopman a Gatti, Curtis, Mackintosh, Christensen, Manze. È primo violino dell’Ensemble Concerto Soave di Marsiglia diretta da Jean-Marc Aymes e violino di spalla della Cappella Neapolitana diretta da Antonio Florio. Un evento musicale di altissima qualità artistica e rilevanti risvolti culturali, da non perdere.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Giuseppe Chiari, suono, parola, azione: la mostra a Palazzo Bisaccioni

    • Gratis
    • dal 27 giugno al 22 novembre 2020
    • Palazzo Bisaccioni
  • Eno-trekking di Halloween: a caccia di spiriti in mezzo al Conero

    • 31 ottobre 2020
    • Monte Conero
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AnconaToday è in caricamento