menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marina Militare: l’unità “Fremm” Virginio Fasan in sosta nel porto di Ancona

Le FREMM sono navi moderne con elevate capacità di difesa e dotate di strutture in grado di operare in contesti multinazionali e in operazioni antiterrorismo, di sorveglianza e interdizione dei traffici illeciti

Nel pomeriggio di oggi la fregata Virginio Fasan, la seconda unità FREMM (fregate europee multi-missione) della Marina Militare, farà ingresso nel porto di Ancona.
La fregata Fasan al comando del capitano di fregata Marco Bagni, ha ricevuto la Bandiera di Combattimento lo scorso 5 novembre con una cerimonia solenne nella città di Trieste.
L’unità ormeggerà al molo Luigi Rizzo e sarà visitabile nei seguenti giorni:
-    sabato 8 novembre dalle ore 10.30 alle ore 12.30  e dalle ore 15.00 alle ore 18.30;
-    domenica 9 novembre dalle ore 10:00 alle ore 12:30 e dalle ore 15:00 alle ore 16:00.

Frutto del programma di cooperazione internazionale Italo-Francese FREMM , la fregata Virginio Fasan, insieme alle gemelle Bergamini e Margottini, fa parte della classe Bergamini. Le FREMM sono navi moderne con elevate capacità di difesa e dotate di strutture in grado di operare in contesti multinazionali e in operazioni antiterrorismo, di sorveglianza e interdizione dei traffici illeciti, di prevenzione, assistenza umanitaria e soccorsi in caso di calamità naturali.
La prima missione operativa a cui ha partecipato la fregata Fasan è stata l’Operazione Mare Nostrum nel corso della quale ha navigato per 50 giorni, traendo in salvo complessivamente 6970 migranti. Attualmente la fregata Fasan è impegnata in operazioni di sorveglianza e di addestramento nel mare Adriatico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento