Al via Form-Off, 4 incontri musicali presso l'Aula Magna d'Ateneo dell'UPM

Dal 4 febbraio torna FORM-OFF. Dopo il successo dello scorso anno, la rassegna, realizzata in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche, gli Amici della Musica “G. Michelli” e con il patrocinio del Comune di Ancona, porta quattro grandi appuntamenti musicali all’Aula Magna “Guido Bossi” dell’Ateneo.

L’iniziativa, di alto livello artistico e culturale, ha l’intento di promuovere la conoscenza della musica sinfonica fra i giovani partendo dall’idea, particolarmente stimolante per loro, di integrazione fra generi, stili e linguaggi diversi. Dalla Quarta Sinfonia di Gustav Mahler per grande orchestra si passa alle rivisitazioni di autori del tardo Ottocento e del Novecento storico in chiave jazzistica proposte dal grande pianista Danilo Rea, passando per il classicismo di Mozart, il neoclassicismo di Stravinskij e la musica da film di John Williams.

I giovani sono i protagonisti in tutti i sensi: come spettatori, come esecutori, come autori. Così, per la prima serata all’Aula Magna, il 4 febbraio con “Mahler 4”, si esibiscono il soprano Federica Livi e gli allievi del Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro a fianco dei professori d’orchestra della FORM, diretti da Manlio Benzi. 

Il concerto del 18 marzo, invece, presenta in apertura un’opera su commissione FORM del giovane compositore jesino Saverio Santoni, per poi dare spazio a Stravinskij con Pulcinella, da G. B. Pergolesi: Suite per orchestra e Mozart con Sinfonia n. 38 in re magg. K. 504 “di Praga”.

“Star Wars and more” è il suggestivo titolo del terzo concerto, dedicato al compositore americano John Williams. Il 13 aprile arriva ad Ancona la Filarmonica dell’Adriatico, progetto nato nel 2011 dalla collaborazione tra la Fondazione Orchestra Regionale delle Marche (FORM) e l’Istituzione Sinfonica Abruzzese (ISA). Un grande evento musicale sul fascino delle colonne sonore di film come Star Wars, Harry Potter, Superman, Indiana Jones, E.T., Schindler’s List.

Ultima serata in cartellone dedicata alla sperimentazione di interessanti contaminazioni fra il genere sinfonico classico e il jazz. Con Danilo Rea meets FORM: Classic in Jazz, in collaborazione con Marche Jazz Network, la FORM conferma questa linea innovativa, proponendo, il 18 maggio, con il grande pianista italiano un’accattivante rivisitazione in chiave jazz di musiche di autori classici come Čajkovskij, Faurè, Ravel, Puccini. 

Vantaggiose le condizioni di biglietteria: biglietto unico a 10 euro; riduzione speciale a 4 euro riservata agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, in vendita nel giorno del concerto dalle 20 nell’Aula Magna.

Inizio concerti ore 21.

Info e prenotazioni gruppi scolastici: 071/206168.

Info: www.filarmonicamarchigiana.com ; info@filarmonicamarchigiana.com.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Giuseppe Chiari, suono, parola, azione: la mostra a Palazzo Bisaccioni

    • Gratis
    • dal 27 giugno al 22 novembre 2020
    • Palazzo Bisaccioni
  • Quaranta opere esposte dopo il sisma. Tutte le informazioni per vedere la mostra

    • dal 15 al 22 ottobre 2020
    • Palazzo del Duca
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AnconaToday è in caricamento