Filippo canta Ivan Graziani: cantautorato in scena a Cerreto d'Esi

Venerdì 27 settembre al teatro Casanova di Cerreto d'Esi un viaggio nelle canzoni e nel mondo di Ivan Graziani, cantautore rock per definizione, che ha scritto alcune delle pagine più belle della musica italiana, visto dagli occhi del figlio Filippo. Un concerto dall'atmosfera intima eseguito in versione acustica e voce, promosso dal Comune di Cerreto d'Esi e dall'Amat in collaborazione con il Comune di Fabriano nell'ambito di Marche inVita. Lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma, un progetto del MiBact, Regione Marche e Consorzio Marche Spettacolo.

Filippo canta Ivan Graziani è il titolo del concerto proposto a Cerreto d'Esi e dell'album uscito dal vivo nel 2011 che lo porta fra i cinque finalisti per la Targa Tenco come Miglior interprete, incentrato sui grandi successi del genitore, brani come Pigro, Lugano addio, Monna Lisa, Firenze e Maledette malelingue risuoneranno in tutta la loro potenza al Teatro Casanova. Nato e cresciuto in un ambiente pieno di musica, suoni, canzoni e di artisti, Filippo a distanza di anni dalla morte del padre inizia con impegno a mettere le mani sulla chitarra e percepisce subito la sua grande affinità con lo strumento. L'ingresso è libero e lo sspettacolo ha inizio alle ore 21.15. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Sguardi di Novecento, Giacomelli e il suo tempo: una mostra celebra la sua opera

    • dal 20 febbraio al 5 luglio 2020
    • Palazzo del Duca | Palazzetto Baviera
  • La Rivoluzione alle nove: sul palco si parla dell'indifferenza umana

    • solo oggi
    • 28 marzo 2020
    • Teatro Sperimentale
  • Keith Haring: ad Osimo la mostra del grande street artist. Le informazioni da sapere

    • dal 28 marzo al 27 settembre 2020
    • Palazzo Campana
  • Destinati all'estinzione: tutti i dettagli per vedere lo spettacolo di Pintus

    • 3 aprile 2020
    • Teatro dellle Muse
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento