“Lo spirito e la terra”, al via il 1°Festival su natura e spiritualità a Fabriano

  • Dove
    varie
    Indirizzo non disponibile
    Fabriano
  • Quando
    Dal 23/08/2014 al 07/09/2014
    tutta la giornata
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    lospiritoelaterra.it

Da un’idea della Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana, con il sostegno della Città di Fabriano, del Comune di Cupramontana, di Veneto Banca, del Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi, nasce la prima edizione del festival “Lo spirito e la terra”.

L’iniziativa mira a valorizzare le bellezze paesaggistiche del territorio unitamente alla storia legata alla spiritualità, con momenti di meditazione, incontro, riflessione e contatto con la natura.

Si inizia sabato 23 agosto con "Dove tutto ebbe inizio: Il cammino di Silvestro". A partire dalle 17.00 ci sarà la visita del giardino della clausura presso il Monastero di S. Luca, seguita dai vespri e dalla meditazione con Don Emilio e dal concerto del gruppo Laudare et delectare. Si proseguirà poi con delle iniziative che si svolgeranno in un percorso itinerante che va dalla cripta di S. Romualdo a Valpovera sino ai Giardini del Poio: si inizia con la dedica del festival a S. Romualdo, per proseguire con “I Fioretti di Francesco”, letture di Papaveri e Papere con performance degli artisti di InArte. La giornata proseguirà dalle 21 ai Giardini del Poio, dove Cesare Ramazzotti presenterà la rassegna cinematografica legata al festival e dove sarà proiettato il film di Franco Zeffirelli “Fratello sole, sorella Luna”.

Per tutta la durata del festival sono previsti appuntamenti dall’alba al tramonto. Ogni giorno Lodi e Vespri presso i monasteri delle Clarisse-Cappuccine, di S. Margherita, di S. Luca e di S. Chiara a Sassoferrato, con delle giornate preposte alla meditazione con visita ai giardini della clausura e momenti di preghiera e musica.

A partire dal 31 agosto alle ore 18.00 appuntamento con la Novena della Madonna del Buon Gesù, presso la Cattedrale di S. Venanzio. Altro appuntamento giornaliero è quello con le escursioni, attraverso percorsi che porteranno alla scoperta di luoghi naturalistici e dei più suggestivi eremi ed abbazie del territorio.

A mezzogiorno inoltre, per tutta la durata del festival, sarà possibile ascoltare la musica d’organo all’interno della chiesa di S. Onofrio (Scala Santa). Tutti i pomeriggi invece, a partire dalle 16, lezioni di yoga presso i Giardini Regina Margherita, dal 25 agosto. Alle 18.45 l’appuntamento è invece ai Giardini del Poio con “Parole & Verdicchio”, una serie di incontri culturali accompagnati da degustazioni di vino. In serata invece spazio a “Dopo il tramonto”, con proiezioni di film, spettacoli, concerti ed altro ancora.

Oltre 150 gli appuntamenti previsti per le due settimane del festival (che si concluderà il 7 settembre), con tanti ospiti tra cui Pamela Villoresi, attrice che ha interpretato “La grande bellezza”, Danilo Rea e Francesca Merloni. Un evento reso possibile grazie al coinvolgimento di moltissime realtà che operano nel territorio, che rendono la manifestazione così ricca di appuntamenti eterogenei valorizzando Fabriano e i suoi dintorni.

Un dono non soltanto per chi vive nel territorio, ma anche per i turisti, che possono così apprezzarne luoghi di grande valore naturalistico, spirituale e storico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Conero quark racconta le meduse: l'attività per bambini amanti della natura

    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • streaming
  • Teatro in streaming: arriva "Il re che aveva paura del buio"

    • 24 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento