Festival del Giornalismo: a San Severino un’occasione unica per conoscere i segreti della tv

Due giorni (24 e 25 settembre) per imparare le tecniche basilari del giornalismo per immagini. A conclusione conferenza del Presidente nazionale, Enzo Iacopino, sulla rivoluzione che sta cambiando il mondo dei media

Giorgio Fornoni

Giorgio Fornoni (inviato di Report) al Festival del giornalismo d’inchiesta e al corso di formazione sulla Tv. La sua testimonianza sarà l’evento di apertura del corso, mercoledì 24 settembre, a San Severino Marche. Un’occasione unica per chi lavora nel mondo della Tv o per chi vuole avvicinarsi al giornalismo per immagini. Le iscrizioni al corso sono ancora aperte. Per prenotarsi basta telefonare o mandare una e mail alla Segreteria dell’Ordine dei giornalisti delle Marche (071.57237 – odgm@inwind.it - info@odg.marche.it).

Giorgio Fornoni ha una storia professionale incredibile. Vive facendo il commercialista (ha un avviatissimo studio nel Bergamasco), ma appena può lascia i suoi monti e va negli angoli più sperduti della terra per cogliere, con l’effetto di una lente di ingrandimento, le particolarità dei luoghi e le diversità della gente. Ha visitato le zone più disastrate del pianeta realizzando incredibili inchieste e reportage che al valore artistico aggiungono un valore antropologico e sociale.

Ha intervistato, fra gli altri, il sub-comandante Marcos, capo degli Zapatisti e i Nobel per la pace Rigoberta Menchù e Monsignor Belo. Partecipa anche alle spedizioni del professor Manuel Anati nel deserto del Neghev alla ricerca del monte Sinai della Bibbia. E' stato anche a Nasca, l'enigmatica località nel deserto peruviano, con i suoi disegni misteriosi tracciati sul terreno che si riescono a vedere solo dal cielo.

In ogni viaggio Giorgio Fornoni realizza reportage e inchieste che trovano sempre maggior spazio su importanti reti televisive, anche internazionali. Milena Gabanelli gli ha dedicato una intera puntata di Report e lo ha inserito fra i suoi collaboratori più prestigiosi. Fornoni ha seguito guerre (Afganistan, Angola, Bosnia, Eritrea, Liberia, Cecenia, Sierra Leone, Sudan, Palestina, Cambogia, Haiti, El Salvador, Somalia, ex Jugoslavia, ecc.) e ha realizzato importantissime inchieste sui traffici illegali in tutto il mondo (cocaina, oro, armi, droga, petrolio, esseri umani, ecc.).

Giorgio Fornoni aprirà il corso di San Severino mercoledì mattina, 24 settembre. Racconterà la sua esperienza professionale, il suo modo di lavorare e presenterà alcune delle inchieste più famose.   Nel pomeriggio il corso proseguirà con  una parte teorica (fonti e teoria della notizia televisiva; il linguaggio della Tv; tecnica di scrittura per la Tv, ecc.) per poi continuare come laboratorio. In pratica tutti i partecipanti saranno coinvolti, con la tecnica del role play, nella ideazione, programmazione e realizzazione di un servizio televisivo. E’ il primo corso specialistico, dedicato alla Tv, realizzato nella nostra regione dall’Ordine dei giornalisti delle Marche.

Giovedì sera, dopo la discussione collettiva sui lavori realizzati, ci sarà un ulteriore momento di approfondimento con una conferenza del Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine, Enzo Iacopino che dialogherà con i partecipanti. Coordinerà il dibattito il Presidente regionale dell’Ordine, Dario Gattafoni. Iacopino, cercherà di spiegare e interpretare la rivoluzione in atto, ipotizzando il futuro dell’informazione, pilastro essenziale in qualsiasi società democratica.
Il corso  sarà tenuto da Gianni Rossetti (direttore della Scuola di giornalismo di Urbino) con la collaborazione di un tele cineoperatore professionista (Enio Tiburzi) ed è aperto a tutti: giornalisti, studenti e coloro che hanno interesse a conoscere il linguaggio e le tecniche dell’informazione televisiva.

L’organizzazione ha stipulato convenzioni con alberghi, agriturismi e ristoranti a prezzi particolarmente vantaggiosi per i partecipanti che vorranno pernottare a San Severino.

Le iscrizioni devono essere presentate alla Segreteria dell’Ordine dei giornalisti delle Marche: 071.57237 – odgm@inwind.it -  info@odg.marche.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale, gravissimo il bimbo di 5 anni: è in coma al Salesi

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Non c'è pace per il ristorante più chic della città: Il Passetto spegne di nuovo le luci

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Terribile schianto fra due auto, tre feriti: gravissimi una mamma e il suo bambino

  • Terribile frontale, nuovo bollettino medico: «Bambino in condizioni critiche»

Torna su
AnconaToday è in caricamento