Una piazza piena per l'apertura del festival del Dialetto di Varano, stasera primo spettacolo

Per l’amministrazione comunale è intervenuto il vice sindaco Pierpaolo Sediari che ha ricordato come il Festival di Varano rappresenti ormai un must per la città

I protagonisti dello spettacolo di apertura

Dopo l’ouverture di ieri sera, che ha visto già il tutto esaurito con l’esibizione, fuori concorso, della compagnia Teatro del Sorriso di Ancona con la commedia “Chi sa balà..nun casca mai” di Giampiero Piantadosi, entra di scena questa sera, alle 21,30, la prima compagnia in concorso al Festival del Dialetto di Varano, la più importante rassegna dialettale marchigiana giunta all’edizione numero 45. Si tratta della compagnia “Teatro Totò” di Pollenza, che presenta la commedia di Paolo Carassai per la regia di Aldo Pisani, “Disokkupati”.

Ambientata nell’Italia degli anni ’70 racconta la storia di amicizia di due persone legate fin dall’infanzia che la vita vuole nei panni del padrone e dell’operaio. Prima della commedia, alle 18,30, apericena (così come in tutte le altre serate del festival, fino al 1° settembre) ed alle 20 serata inaugurale di “Varano canta”, il concorso canoro giunto alla terza edizione che trova ogni anno sempre maggior consenso.

Ogni sera è attivo il bus navetta dallo stadio del Conero a Varano e che l’intera manifestazione è condotta sul palco da Roberto Cardinali. Orietta De Grandis è il direttore artistico mentre lucia Gioia presiede il Comitato organizzatore, composto da tanti volontari comprese le famose cuoche varanesi, che rappresentano con la loro arte culinaria uno dei valori aggiunti del festival. Tra gli altri eventi collaterali la mostra del Rosso Conero e quella di pittura di Lanfranco Santini.

Fatto sta che ieri sera il pubblico ha riempito la piazza, arrivato a Varano già alle 18 e pazientemente in fila per la cena e per poi divertirsi con la compagnia sul palco. In apertura c’è stata la premiazione a Radio Tua ed allo storico personaggio anconetano Peppe Bartolucci che conduce sull’emittente dorica rappresentata da Stefano Fera una trasmissione sul dialetto da ormai 28 anni. Spazio anche a Jamilet Maria Martinez, la vincitrice dello scorso anno del concorso canoro “Varano canta”. Concorso che prenderà il via questa sera, prima dello spettacolo, e che prevede ben 16 giovani talenti in gara.

Il via ufficiale è stato dato dalla presidente del Comitato Manifestazioni Varanesi Lucia Gioia e dal Direttore Artistico Orietta De Grandis, che hanno testimoniato il grande impegno di tutti i volontari che contribuiscono alla buona riuscita del Festival sottolineando i sempre maggiori problemi legati al costo della sicurezza. «Da noi c’è un ambiente sano- ha ricordato Orietta De Grandis- non ci sono mai stati problemi legati all’ordine pubblico. L’unico sballo è quello della risata e del mangiare bene». Per l’Amministrazione comunale è intervenuto il vice sindaco Pierpaolo Sediari che ha ricordato come il Festival di Varano rappresenti ormai un must per la città, che si identifica anche in questa manifestazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

Torna su
AnconaToday è in caricamento