Nel weekend oltre 2000 ragazzi alle Palombare per la "Festa del rugby"

Venerdì 13 e sabato 14 maggio si svolgerà al campo della palla ovale Nelson Mandela e al campo di atletica Conti di Ancona la Festa del Rugby, finale nazionale del campionato delle scuole.

L’evento è stato presentato in Comune ad Ancona alla presenza dell’assessore allo Sport, Andrea Guidotti, Maurizio Longhi, presidente regionale della Federazione Italiana Rugby, Tullio Rosolen responsabile progetto scuola Federazione Italia Rugby e Antonio Pagano, dirigente ANSF.

Coinvolgere il mondo della scuola al fianco del movimento rugbystico nazionale, affiancare le società nel reclutamento, promuovere i valori fondamentali del gioco del rugby sensibilizzando, attraverso di essi, al rispetto delle regole e delle figure che le rappresentano: ecco il senso della Festa del Rugby, momento finale del percorso di reclutamento e promozione della palla ovale sviluppato dalla Federugby nazionale presso gli istituti scolastici di tutta Italia, dalle elementari al biennio delle superiori, che si accingono a portare in campo migliaia di giovani rugbisti dall’under 10 all’under 16.

Organizzata localmente dal comitato regionale Marche della Federugby con il supporto dell’ Unione Rugbystica anconetana e del C.U.S. Ancona, in collaborazione a livello nazionale e per il terzo anno consecutivo con il Ministero dei Trasporti Ansf e con la Polfer, la finale di Ancona vedrà sfidarsi al Mandela le scuole che hanno conquistato la qualificazione nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Campania, Lazio, Marche, Molise, Puglia, Toscana, Umbria ed Emilia Romagna. Le altre regioni sono ospitate nelle finali di Catania (Sicilia e Calabria, già disputata) e a Jesolo (resto del Nord Italia, il 20 e 21 maggio).

Sono attesi ad Ancona circa duemila studenti-atleti. Negli scorsi anni la finale del centro Italia era stata ospitata a Fano, Senigallia, Pesaro e Jesi. Parteciperanno alla finale le classi qualificate di quinta elementare (under 10, squadre miste), gli under 12 (squadre miste), gli under 14 (maschile e femminile) e gli under 16 (maschile e femminile). “Siamo stati subito felici di ospitare questo importante appuntamento che pone la nostra città nuovamente alla ribalta nazionale, richiama in Ancona migliaia di giovani e le loro famiglie, funge da volano per il turismo e l’economia locale e ultimo, ma non meno rilevante, anticipa (con la sua sfilata per le vie cittadine) la grande kermesse degli Youth Games in programma per giugno prossimo” ha affermato l’assessore allo Sport, Andrea Guidotti.

“Sono orgoglioso di aver portato per l'ennesimo anno nelle Marche questo momento - spiega Maurizio Longhi, presidente del comitato regionale Marche della Federugby – che è la fase conclusiva del Progetto Scuola della Federazione. Mezza Italia verrà nelle Marche ad Ancona per questa festa conclusiva. Ci aspettiamo circa duemila studenti giocatori, molti insieme alle famiglie, che saranno ospitati ad Ancona e provincia. Lo scorso anno a Fano sono arrivati circa millecinquecento ragazzini, quindi abbiamo numeri in crescita. Ma ricordiamo anche che prima ancora la finale è stata ospitata a  Senigallia, a Pesaro e a Jesi. Un'iniziativa itinerante che ospitiamo nelle Marche con una logica ben precisa: vogliamo testimoniare concretamente alle società del territorio che il progetto scuola della Federazione è capace anche di un apporto organizzativo e gestionale adeguato alle aspettative: quando si portano duemila bambini in una città è inevitabile che lì si parli di rugby”.

Questo il programma:
Arrivo degli studenti venerdì 13 maggio, dalle 13.00 alle 14.30 alla Cittadella sportiva delle Palombare. L’evento anconetano vedrà la sfilata dei partecipanti il venerdì pomeriggio alle ore 18 con partenza da Porta pia verso Piazza Pertini (percorrendo corso Garibaldi) dove si svolgerà il Welcome Party. Le gare si svolgeranno sia al campo della palla ovale che all’atletico Conti, dalle 15 alle 17 di venerdì 13 e nella mattinata di sabato 14 maggio. Al termine degli incontri si svolgerà un terzo tempo collettivo alla Cittadella sportiva delle Palombare presso il campo della palla ovale, Nelson Mandela. 
Durante la due giorni nell’area interessata alle gare sarà allestito uno spazio dedicato alla sensibilizzazione sul tema della sicurezza ferroviaria grazie all’ANSF e al progetto “Andiamo in meta con la sicurezza ferroviaria” che prevede anche un’area ludico informativa a tema. 

Le categorie che prenderanno parte alle manifestazioni sono le seguenti:
Under 10 - classi 3^ e 4^ elementare anni di nascita 2006-2007 (squadre miste)
Under 11 – classe 5^ elementare anno di nascita 2005 (squadre miste)
Under 12 – scuola media anno di nascita 2004 (squadre miste)
Under 14 – scuola media anni di nascita 2002-2003 (maschile o femminile)
Under 16 – scuola superiore anni di nascita 2000-2001 (maschile o femminile)
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

I più visti

  • Teatro in streaming: arriva "Il re che aveva paura del buio"

    • 24 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • Conero quark racconta le meduse: l'attività per bambini amanti della natura

    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • streaming
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AnconaToday è in caricamento