“Fai Cultura a … Portonovo”: una stagione di eventi alla Chiesetta di Santa Maria

Il Fai Marche, guidato da Alessandra Stipa, ha ideato e organizzato una serie di eventi dal 15 giugno al 7 settembre. L'ingresso agli eventi sarà a contributo libero destinato alle finalità legate alla valorizzazione della Chiesetta

“Non solo ammirare passivamente ma raccontare un luogo ai visitatori”. Con questo obiettivo il Fai Marche, guidato da Alessandra Stipa, ha ideato e organizzato una serie di eventi dal 15 giugno al 7 settembre nella chiesa di Santa Maria di Portonovo, che, oltre ad essere restituita alla pubblica fruizione nel periodo estivo,  ospiterà iniziative di musica, filosofia, teatro, letteratura e fotografia.

L’iniziativa ha trovato l’apprezzamento del Direttore Regionale per i Beni Culturali e paesaggistici delle Marche e Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici delle Marche, Stefano Gizzi, che considera la realizzazione di eventi culturali, attuata in forme compatibili con la tutela e tali da non pregiudicare l’integrità del bene, fondamentale per valorizzare luoghi come la chiesetta S. Maria di Portonovo.

La chiesa è uno degli emblemi della bellezza incantata di certi paesaggi marchigiani e un luogo dove si sposano natura e opera dell’uomo in un binomio di assoluta perfezione estetica e spirituale.

“Stiamo rendendo operative le finalità di valorizzazione di Santa Maria di Portonovo per le quali ci eravamo impegnati nell’intesa firmata lo scorso anno –ha sottolineato l’assessore regionale alla Cultura Pietro Marcolini-  e finalmente un bene prezioso del patrimonio architettonico di questa regione può rivivere per il secondo anno consecutivo ed essere meta di turisti e appassionati. Dopo le visite guidate dello scorso anno, quest’estate l’iniziativa si arricchisce, sempre grazie al FAI, di eventi su misura. Siamo convinti, infatti, che anche questo possa contribuire non solo a far svolgere ad un sito culturale una funzione di elevato valore sociale, ma che ciò stimoli anche il senso di appartenenza verso un bene comune che va rispettato e tutelato e che ogni cittadino-visitatore può e deve sentire proprio”.     
Il 27 giugno 2013 è stata siglata, infatti, un'intesa che durerà fino ad aprile 2015 , fra l’allora direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici delle Marche Lorenza Mochi Onori, il soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici delle Marche Stefano Gizzi, il presidente del FAI Marche Alessandra Stipa Alesiani e l’assessore alla Cultura della Regione Marche Pietro Marcolini, per la valorizzazione, la fruizione, la custodia e la manutenzione ordinaria della Chiesa di Santa Maria di Portonovo.

GLI EVENTI
Si parte il 15 giugno alle 18.00 con “Celebrazione di Ariel Ramirez”, con la Corale Canticum Novum Solomeo; il 16 giugno alle 21.15 “Portonovo, racconti di arte e storia” con Antonio Luccarini; il 23 giugno ore 21.15 “La spiritualità dei luoghi e delle pietre” con Cristiana Colli, Miriam Meghnagi e Don Daniele Cogoni; il 28 giugno ore 21.15 “Il gabbiano Jonathan Livingston”, radioteatro con Luca Violini; il 30 giugno ore 21.15 “L'Italia minore che sorprende!” circolo fotografico Giacomelli di Osimo, A.F.N.I. e Marco Giuliano; il 7 luglio ore 21.15 “Un viaggio tra suoni ed i pensieri del passato” con Cristina Picciafuoco e Simona Agostini; il 14 luglio ore 21.15 “La suave melodia” con Giovanni Maselli; il 21 luglio ore 21.15 “Non è un miracolo questo?” con il Duo Gazzana per ricordare Andrej Tarkovskij a Portonovo; il 28 luglio ore 21.15 “L'uomo che piantava alberi” dal romanzo di Jean Giono con Elda Olivieri; il 4 agosto ore 21.15 “Armonie della sera” con F. Mondelci, M. Gerboni, M. Marzi e M. Mazzoni in Italian Saxophone Quartet; l'11 agosto ore 21.15 “Campane tibetane e suoni armonici” con Susanna Ricci; il 18 agosto ore 21.15 “Antropologia del sacro” con Tonino Mosconi; il 25 agosto ore 21.15 “Le sfide percettive della bellezza” con Guido Traversa; il 31 agosto ore 21.15 “Un'anima forte” biografia di Silvana Pierluca con Grazia Grazi; si chiude il 7 settembre ore 17 con “Ciccio Ninetto che andò per mare”, spettacolo per i più piccoli con Vincenzo di Maio, Teatrino Pellidò.

Già nel primo anno del progetto di valorizzazione il FAI ha registrato la presenza di circa 6.500 visitatori italiani e stranieri durante gli orari di apertura. Le visite sono state effettuate dalle guide-FAI in italiano, inglese e tedesco. E l’impegno della Delegazione FAI di Ancona ha portato la chiesa ad ospitare 9 eventi culturali. Tutte le domeniche nel periodo estivo, in occasione delle feste religiose più importanti, è stata celebrata la S. Messa. Grazie all’avvio del progetto di valorizzazione si è attivata una rete di collaborazioni e sinergie: San Marino RTV vi ha realizzato una puntata del programma “Alle radici della civiltà”; l’Università Politecnica delle Marche ha effettuato dei rilievi che confluiranno in uno specifico studio che sarà messo a disposizione della Soprintendenza; il Festival regionale di musica da camera “Armonie della sera”, diretto dal M° Marco Sollini ha scelto la chiesa come luogo speciale per uno dei concerti in programma.
Il ricco calendario di eventi che il FAI presenta per l’estate 2014 riscontra un significativo aumento di proposte culturali,  collaborazioni e sponsor locali. Sostenitori iniziali del progetto sono stati il Consorzio degli operatori turistici la Baia di Portonovo e molte imprese che hanno creduto nel progetto dimostrando sensibilità e mecenatismo.

L’ingresso agli eventi sarà a contributo libero destinato alle finalità legate alla valorizzazione della Chiesetta.
Il programma potrebbe subire variazioni. Aggiornamenti su www.fondoambiente.it

Orari di apertura giugno –settembre:  
•    Festivi 2014: dalle 10.30 alle 13.00
•    Dal 14 aprile al 15 giugno: sabato e domenica dalle ore 10.30 alle ore 12.30
•    Dal 16 giugno al 31 agosto: dal mercoledì alla domenica dalle ore 17.30 alle ore 20.00
•    Dal 1 settembre al 28 settembre: dal venerdì alla domenica dalle ore 17.00 alle ore 19.00
•    Dal 22 giugno al 31 agosto ogni domenica alle ore 9.30 sarà celebrata la S. Messa

Rimane valida la possibilità di prenotare visite guidate extra orario per gruppi (minimo 10 persone) contattando il 340.9915574 (Cecilia) o il 339.3267080 (Marica) o scrivendo a info@libreriamerlino.it (con preghiera di prenotare almeno 24 ore prime della visita).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento