Domenica 1 dicembre taglio del nastro e visita al primo agrinido della Provincia di Ancona

Nell’agrinido i bambini possono consumare prodotti locali e biologici e vivere a contatto con gli animali imparando a conoscerli e a rispettarli

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

DOMENICA 1 DICEMBRE TAGLIO DEL NASTRO E VISITA AL PRIMO AGRINIDO DELLA PROVINCIA DI ANCONA​

CON "L'ORTO DEI PULCINI" DI OSTRA SALGONO A SETTE LE STRUTTURE PRESENTI IN REGIONE

Taglio del nastro del primo agrinido della provincia di Ancona, domenica 1 dicembre, alle ore 11, ad Ostra (An). Si tratta de "L'orto dei pulcini", che sarà presentato a bambini e genitori con una visita in programma dalle 15 alle 19.30. Il nido, appositamente strutturato per ospitare bambini di età compresa tra i 12 e i 36 mesi, è situato all'interno dell'azienda agricola Lupini, in via Loretello 8. La struttura è immersa nella natura e utilizza il metodo educativo di differenziazione montessoriana.

I bambini hanno la possibilità di vivere molto tempo all'aria aperta, a contatto con la natura in tutte le stagioni, usufruendo in piena sicurezza dell'intera area dell'azienda agricola. Nell'agrinido si può fare attività attingendo dalla natura stessa, si possono consumare prodotti locali e biologici, si vive a contatto con gli animali imparando a conoscerli e a rispettarli.

Con il potenziamento del sevizio agrinido e l'apertura della struttura di Ostra, la settima marchigiana e la prima in provincia di Ancona, si dà ulteriore forza e significato all'agricoltura sociale, in una regione, le Marche, che vede confermati, in termini di vivibilità, qualità della vita e longevità della popolazione, parametri di assoluta eccellenza in Europa.

L'agricoltura marchigiana, con la sua specifica organizzazione, ha saputo nel tempo salvaguardare i piccoli appezzamenti terrieri, le qualità e le varietà colturali autoctone, e ha contribuito in modo essenziale alla salvaguardia del territorio, prezioso patrimonio dell'intera collettività.

Anche per questo la Politica Agricola regionale mette al centro di un processo di rivalutazione culturale e di recupero della funzione sociale del mondo rurale l'azienda agricola, fondamentale presidio sociale della qualità della vita per l'intera comunità e per ogni fascia d'età, con progetti specifici e dedicati: dall'asilo nido agli anziani.

Per maggiori informazioni sull'agrinido "L'orto dei pulcini" - T. 3387230537 - Mail: ortodeipulcini@gmail.com

---------

Come funziona un Agrinido

Il quotidiano di un'azienda agricola può costituire una "cornice strutturante", a livello educativo-progettuale, capace di promuovere e sostenere l'incontro tra i bambini e l'ambiente rurale. L'Agrinido rappresenta per i genitori una scelta di vita per la maturazione psicologica e motoria dei propri figli in un ambiente "vero", ricco di stimoli, sano e naturale.

Il "Modello di Agrinido di Qualità" ha sperimentato una "pedagogia ecologica" che, da una parte, ricomprende la definizione dei più generali obiettivi del processo educativo e, dall'altra, spinge la riflessione verso un dialogo ampio con la natura attraverso processi di osservazione, di indagine e conoscenza che i bambini autonomamente hanno la possibilità di mettere in campo.

Nell'Agrinido si offrono ai bambini diversi percorsi di crescita ed apprendimento nella natura: dalle quotidiane attività educative e di gioco all'aria aperta, all'osservazione della vita vegetale e animale attraverso perlustrazioni sensoriali. Tutto ciò permette ai piccoli ospiti di sviluppare un rapporto bambino-animale equilibrato e consapevole, di plasmare una cultura alimentare realmente basata sulla conoscenza e sull'osservazione di ciò che si mangia e in grado di favorire comportamenti nutrizionali corretti.

Il sistema degli Agrinido di qualità della Regione Marche è stato selezionato tra i finalisti della III edizione del premio "Agricoltura Civica Award" di Aicare, per la sezione "Pubbliche amministrazioni virtuose" ed è ormai divenuto un caso di riferimento anche per altri territori.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento