Mai+Senza, il Noir di Jesi cala il poker Luca Bufarini, Loris Zerola, Lorenz Ino e David Scaloni

  • Dove
    via del Molino
    Indirizzo non disponibile
    Jesi
  • Quando
    Dal 31/01/2015 al 31/01/2015
    dalle ore 23
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    noirjesi.com
David Scaloni

Dopo lo straordinario successo dell’evento di sabato scorso dal titolo Jesi Libera Tutti, in collaborazione con i migliori locali della città (una cosa mai vista prima e sicuramente da ripetere), un’altra grande serata attende i fans del locale di via del Molino.

Il Noir di Jesi, sabato 31 gennaio, cala infatti il poker di djs: Luca Bufarini, Loris Zerola, Lorenz Ino e David Scaloni. E con delle carte così il punto è assicurato. La serata non ha più bisogno di presentazioni, perché il Mai+Senza è ormai divenuto un must del sabato notte della provincia e non solo. Animazione, musica electro, deep, minimal e tutte le sfumature delle sonorità house da far scatenare in pista davvero chiunque. Insomma, il modo migliore per trascorrere una serata musicalmente alternativa, trasgressiva e sicuramente non eguagliabile.

Vietato mancare, quindi. Poi se si aggiunge anche che per questo grande sabato notte l’ingresso sarà gratuito entro l’1…

Attenzione, però. Dopo questo sabato notte si consiglia di riprendere in tempi rapidi le forze anche se non sarà una cosa facile. Il motivo? Martedì 17 febbraio c’è solo un posto dove andare a festeggiare il Carnevale: al Noir. Torna infatti la mitica festa in maschera che ormai da diversi anni richiama tantissimo pubblico da ogni parte della regione. Vietato mancare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Conero quark racconta le meduse: l'attività per bambini amanti della natura

    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • streaming
  • Teatro in streaming: arriva "Il re che aveva paura del buio"

    • 24 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento