Mercoledì, 23 Giugno 2021
Eventi

"Diritto alla vita!": brainstorming itinerante dei giovani della Croce Rossa

A tutti i partecipanti è stato consegnato un messaggio stampato per loro su un foglio che li porti a riflettere sulla Vita e sul suo valore intrinseco

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Sabato 8 Marzo 2014, in tutti i luoghi principali delle città d'Italia, i Giovani della Croce Rossa Italiana sono stati chiamati a prendere parte all'iniziativa "Diritto alla vita!", si tratta di un brainstorming itinerante in cui dovranno coinvolgere l'intera popolazione, focalizzando l'attenzione sull'argomento e cercando di fare rete sul territorio.
L'idea nasce da un bisogno riscontrato durante l'ultima Consulta Nazionale dei Delegati Tecnici Regionali che si è tenuta a Bologna, dove è emersa, infatti, l'esigenza di realizzare attività innovative a livello locale riguardo il pregiudizio, la xenofobia, i diritti umani ed i diritti del fanciullo, a volte poco attuate per via dell'esiguità di figure formate o per la mancata conoscenza di quelle esistenti nelle proprie realtà.

L'attività può essere invece realizzata a costo zero e da chiunque sia disposto a mettersi in gioco, è sufficiente infatti unire delle lenzuola o procurarsi degli striscioni, scrivendo centralmente "Diritto alla Vita" e come in un vero brainstorming, coinvolgere i passanti di piazze, scuole, centri giovanili e luoghi di ritrovo, invitandoli ad esprimere la propria opinione tramite pennarelli, bombolette spray, tempere e simili, utilizzando la loro creatività ed idee.

A tutti i partecipanti è stato consegnato un messaggio stampato per loro su un foglio che li porti a riflettere sulla Vita e sul suo valore intrinseco, perché: “La situazione paradossale si vede nel fatto che, mentre si attribuiscono alla persona nuovi diritti, a volte anche presunti diritti, non sempre si tutela la vita come valore primario e diritto primordiale di ogni uomo.”

A volte dunque si riflette poco sul Diritto alla Vita, tematica essenziale invece nella nostra società ed ancor più nella nostra esistenza: l'8 Marzo diviene così l'occasione per confrontarsi e fare tutti insieme mente locale, ma è soprattutto un richiamo all'azione, a prendere coscienza della centralità della vita e del fatto che rappresenti un diritto fondamentale ed inviolabile, aldilà di ogni questione etica che si possa presentare e del libero arbitrio dell'uomo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Diritto alla vita!": brainstorming itinerante dei giovani della Croce Rossa

AnconaToday è in caricamento