“Rafforzamente: attività ricreative per la malattia della memoria”, Alzheimer Marche Onlus promuove corso di formazione

Lo scopo finale di questo corso è formare i partecipanti in modo che possono essere operativi nel territorio, competenti nella gestione del malato, in grado di trasmettere buone pratiche e intrattenere l'anziano attraverso giochi e laboratori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Animata dal motto "La forza di non essere soli" l'associazione Alzheimer Marche ha come obiettivo principale quello di migliorare la qualità della vita dei malati e dei familiari.

Tra le numerose iniziative promosse, l'associazione si occupa di organizzare laboratori di intrattenimento e stimolazione cognitiva-sensoriale rivolti ai malati di Alzheimer. Inoltre fornisce servizi di ascolto, informazione/ formazione e gruppi di sostegno rivolti ai familiari affinchè non si sentano piu' soli nell' affrontare l'impegno quotidiano di una malattia così devastante come l'Alzheimer. E' in tale contesto che nasce l'idea di questo corso di formazione: per riuscire a trasmettere ai volontari conoscenze su come impostare e organizzare attività ricreative con il malato per mantenerlo attivo, adeguando la scelta dei laboratori e dei giochi alle capacità della persona.

Lo scopo finale di questo corso è formare i partecipanti in modo che possono essere operativi nel territorio, competenti nella gestione del malato, in grado di trasmettere buone pratiche e intrattenere l'anziano attraverso giochi e laboratori: semplici, divertenti, utili, per migliorare l'umore e rinforzare quelle capacità non ancora colpite dal processo degenerativo che porta poi alla demenza.

Promossa dall'associazione Alzheimer Marche onlus e finanziata dal CSV Marche, questa iniziativa prevede una serie di incontri a cadenza settimanale, alle ore 17:00 presso la Parrocchia Santa Famiglia (Corso Carlo Alberto 77 ),di Ancona. Il 15 Ottobre: la musica come tecnica riabilitativa; il 23 Ottobre: l'utilizzo dell'arte come forma di stimolazione e riabilitazione; il 29 Ottobre: attività di stimolazione cognitiva in gruppo; il 5 e il 12 Novembre: laboratori pratici e creativi.

La partecipazione è gratuita e per avere maggiori informazioni ci si può rivolgere al numero 3346989701 oppure inviare un'email a: info@alzheimermarche.it

A condurre le docenze si alterneranno infatti: la Dott.ssa Katia Fabi.- neurologo, la dott.ssa Annalisa Scarpini - psicologa, la dott.ssa Serena Rabini - psicologa, il Dott. Roberto Calosci - per la musicoterapica, la Dott.ssa Giorgia Filippone - per l'arteterapia e il Dott. Luca Kogoj - per l'ortoterapia.

I più letti
Torna su
AnconaToday è in caricamento