rotate-mobile
Concerti Senigallia

La prima di Willy Peyote è al Mamamia: «Orgoglioso di iniziare da Senigallia, le Marche mi hanno dato tanto»

Nella discoteca senigalliese il primo atto del tour estivo “Pornostalgia”. Il rapper torinese ha annunciato sorprese

SENIGALLIA- Inizierà stasera dal Mamamia, è atteso sul palco alle 22.30, il tour estivo del rapper torinese Willy Peyote al secolo Guglielmo Bruno. Diciotto tappe per presentare il nuovo album dal titolo “Pornostalgia” con tante sorprese pronte da sviscerare per il folto pubblico previsto. Un pubblico che, dopo due anni di Covid e restrizioni, non vede l’ora di tornare a divertirsi nel senso più puro del termine:

«Se ci pensate bene il nome dell’album, Pornostalgia, arriva proprio da questa situazione – spiega l’artista – La nostalgia è uno dei sentimenti più diffusi, ho voluto analizzare tutto questo scandagliandolo nel valore più profondo. Due anni di Covid, di restrizioni, di impedimenti, di voglia di tornare a divertirsi. Una provocazione? Forse, tenendo conto che la provocazione può rappresentare un qualcosa di molto interiore e particolare».

Si inizierà dal Mamamia, dalle Marche e da Senigallia. Non certo tappe casuali nella vita e nella carriera di Willy: «E’ una tappa importante, la prima tappa del tour di un’estate particolare. E poi nelle Marche, a Senigallia, mi trovo benissimo. Ho collaborato con diversi artisti, suonato in tanti locali e ricevuto sempre risposte importanti, ben oltre le aspettative. Onestamente mi sono trovato bene ovunque ma le Marche sono una terra florida, importante, culturalmente molto avanti. Sono orgoglioso di iniziare da qui».

E poi l’invito ai propri fans che, anche stasera, sono attesi in gran numero: «Vi voglio carichi, proverò la nuova scaletta, tante citazioni e sorprese. Vedremo quanti riusciranno a starmi dietro. Emozionato? Tendenzialmente non mi emoziono ma questo è un nuovo inizio. Siamo tutti contenti, sia io che la band. Non vedo l’ora di salire sul palco».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La prima di Willy Peyote è al Mamamia: «Orgoglioso di iniziare da Senigallia, le Marche mi hanno dato tanto»

AnconaToday è in caricamento