rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Concerti

Il pianeta Ultimo atterra al Del Conero: «Quanto tempo ragazzi, che bellezza essere qui»

Il cantautore romano regala una serata magica ad Ancona. In scaletta le canzoni di tutti gli album per un mega show che ripercorre tutta la sua carriera

ANCONA- Musica, laser, suoni e magia: il concerto di Ultimo, al secolo Niccolò Moriconi, allo stadio Del Conero è stato ieri sera un vortice di emozioni. Circa 20mila gli spettatori nell’impianto di Passo Varano che già dalle prime ore del pomeriggio hanno raggiunto il prato e i settori designati per non rimanere imbottigliati nelle procedure d’ingresso.

Lo show del cantautore romano è iniziato intorno alle 21.30. «Come state? - ha esordito - Quanto tempo, è un sogno, una bellezza». Il mega show si è concluso intorno a mezzanotte con le canzoni vecchie e nuove che sono state cantate a squarciagola dai presenti, fan di tutte le età accorsi anche da fuori regione. Tante le parole e le citazioni sul palco, compreso l’invito a «non smettere mai di credere nei propri sogni. Perché gli stadi di oggi sono diventati la cameretta di ieri dove scrivevo canzoni». Il saluto di “Ultimo” è arrivato attraverso i social con il video di un estratto della canzone “Poesia senza veli” cantato da tutti i presenti con la scritta, in sovrimpressione, “Il mestiere più bello del mondo, grazie Ancona”.

 Ultimo - Immagine (foto social)-2

Qualche polemica, come detto, soprattutto sui social sul fronte viabilità. Le navette hanno fatto continuamente la spola dai parcheggi fino alla stadio (ingente il personale impiegato tra Polizia Locale e steward) con le prime deviazioni che potevano essere notate già in zona Tavernelle all’altezza del parcheggio scambiatore di Tavernelle con lo svincolo per l’Università Politecnica delle Marche e il Liceo Galileo Galilei. Esaurito sin dalle prime ore del pomeriggio il parcheggio nell’area di via Filonzi con centinaia di persone che si sono recate a piedi al Del Conero. La Cameranense è rimasta accessibile solo a pullman e motorino per favorire la viabilità. Prove generale vere e proprie per il concerto di Vasco Rossi in programma il 26 giugno sempre al Del Conero.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pianeta Ultimo atterra al Del Conero: «Quanto tempo ragazzi, che bellezza essere qui»

AnconaToday è in caricamento