Due ore di musica no stop al Palarossini, gran successo per Ligabue

Ligabue e la sua band hanno mandato in delirio la platea con un mix di nuove canzoni e vecchi successi, tra cui "Urlando contro il cielo", "Tra palco e realtà", "Tutti vogliono viaggiare in prima", "Sono sempre i sogni", "Sulla mia strada", "Tu sei lei", "Questa è la mia vita"

Ligabue

Poche chiacchere e tanta musica rock. E’ stato questo il concerto di Ligabue, che ieri sera ha riempito il palazzetto di Ancona con circa 5mila persone. Sold-out per l’unica tappa marchigiana del “Mondovisione Tour-palazzetti 2015”. Un successo annunciato. Sarà perchè Ancona soffre troppo il digiuno dai grandi concerti live. Sarà forse anche per la nuova formula dello spettacolo, lontano dai classici concerti dentro gli stadi. Lo show è cominciato puntualissimo alle ore 21:00 ed è stata solo musica per due ore di fila. Ligabue e la sua band, “capitanata” dal Fede Poggipollini, hanno mandato in delirio la platea con un mix di nuove canzoni e vecchi successi. Ma quando sono partite le note di canzoni come “Urlando contro il cielo”, “Tra palco e realtà”, “Tutti vogliono viaggiare in prima”, anche gli anelli del Palrossini hanno cominciato a ballare. 

In tutto 23 brani suonati tutti in un sol fiato, mentre dietro il palco andavano in diretta le immagini del palazzetto e della band dell’artista. Più che un concerto, quasi un film. Ma Ligabue ha naturalmente cantato anche le hit del suo nuovo album: “Sono sempre i sogni”, “Sulla mia strada”, “Tu sei lei”, “Il sale della terra”. Ma sempre alternate da classici come “Questa è la mia vita”, “Bambolina e barracuda”, “Eri bellissima”. Dunque la musica, insieme allo spettacolo fatto di luci multicolore e la passerella centrale che portava l'artista in mezzo alla platea, ha regalato ad Ancona e alle Marche una serata da incorniciare.

Forse l’unico che non sarà rimasto soddisfatto dalla serata è il fan che ha visto la sua auto andare a fuoco pochi minuti prima dello spettacolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento