Tre giorni di musica, balli e gastronomia: torna “Ce vedemo in pista”

Per ognuna delle tre giornate sono previsti stand gastronomici, giochi per grandi e piccini e musica da ballo

Foto di repertorio

Al via venerdì 30 agosto la settima edizione di ‘Ce vedemo in pista?’, la manifestazione che fino a domenica primo settembre animerà il parco Luca Carletti, cuore del Quartiere Stadio, organizzata dall’associazione Aranciò in collaborazione con il Comune di Falconara, la Croce Gialla, il Circolo Leopardi, l’asd Falconarese 1919 e la Pro Loco Falconamare. Per ognuna delle tre giornate sono previsti stand gastronomici, giochi per grandi e piccini e musica da ballo.

Il programma

Si parte venerdì alle 19.30 la cena a base di stoccafisso, con l’obbligo di prenotazione al numero 3341380017: si potranno gustare paccheri e stoccafisso all’anconetana. Chi vuole potrà optare per la cena da asporto. Chi non ama ‘Re Stocco’, potrà scegliere dal menù che sarà proposto in tutte e tre le serate e che contempla tre primi, ossia gnocchi con la papera, ravioli alla contadina e penne al fumè (queste disponibili venerdì e sabato), tre secondi (agnello fritto, grigliata mista e trippa) e tre contorni (patate fritte, patate arrosto e insalata), oppure  optare per piadine, panini, prosciutto e melone. Saranno disponibili anche un menù bambini (penne al pomodoro, cotoletta e patate fritte) e uno vegetariano (insalata di farro e verdure e verdure grigliate). Quanto all’intrattenimento musicale, venerdì alle 21 prenderà il via la serata danzante con ‘Mirko e Simona’ per ballare sulla pista del parco Carletti. Sabato, oltre agli stand gastronomici che apriranno sempre alle 19.30, è in calendario un doppio appuntamento con l’intrattenimento: il primo alle 21 con lo spettacolo di danza della scuola Ma.Mo. Dance, il secondo alle 21.30 con la serata danzante de ‘La grande orchestra’ di Roberto Anselmi. Domenica gran finale: dopo la cena proposta dagli stand gastronomici prenderà il via alle 21 la serata danzante con ‘Cuore d’Italia’ e, alle 22.30, l’estrazione della Lotteria Aranciò che mette in palio grandi premi. I biglietti potranno essere acquistati a 2,50 euro durante le tre serate di ‘Ce vedemo in pista?’: in palio una smart tv, uno smartphone, un forno a microonde, un buono di 150 euro da utilizzare al Centro Kara, bicicletta, una macchina per il caffè, un buono di 50 euro da spendere nel negozio Emi Abbigliamento di via IV Novembre. Accanto agli stand gastronomici ci saranno quello dell’associazione Anita, che gestisce il canile comunale e quello della Croce Gialla di Falconara: i militi mostreranno ai più piccoli le attrezzature che utilizzano ogni giorno, spiegando a cosa servono.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’associazione Aranciò è costituita da volontari cresciuti e in molti casi ancora residenti al Quartiere Stadio, nata nel 2013 con lo scopo di riqualificare il grande parco del rione, che separa l’abitato dallo stadio Roccheggiani. Il ricavato della manifestazione viene infatti investito ogni anno nella manutenzione del verde e nell’acquisto di nuove attrezzature. A spiegarlo sono la presidente Ilenia Orologio e la socia Marina Brunelli. «Noi che siamo cresciuti al parco Carletti – dicono a nome di tutti gli associati – vogliamo che i nostri figli possano viverlo come abbiamo fatto da bambini. Quest’anno l’obiettivo è quello di realizzare un percorso benessere, dato che lo sport e il fitness sono sempre stati tra le vocazioni di quest’area». «E’ sempre un grande piacere constatare come l’associazione Aranciò sia sempre piena di energia, entusiasmo e idee – è il commento del sindaco Stefania Signorini – che prendono forma in modo particolare con questa manifestazione, clou della loro attività. Il percorso avviato nel 2013 che ha visto l’appoggio convinto del Comune, che apprezzato la generosità degli associati a servizio della comunità».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento