Eventi

Concerto di Capodanno, alle Muse l'Orchestra Fiati ed i danzatori della Vis Ballet

Domenica 1° gennaio al Teatro delle Muse, si esibirà l'Orchestra Fiati di Ancona, con musiche di Gounod - Verdi - Strauss - Molinelli - Anderson - Williams - Santini

Appuntamento con il tradizionale “Concerto di Capodanno”, promosso dal Comune di Ancona attraverso gli assessorati alla Partecipazione Democratica e alla Cultura-Turismo, domenica 1° gennaio alle ore 17.30 al Teatro delle Muse ad Ancona. si esibirà l’Orchestra Fiati di Ancona, con musiche di Gounod - Verdi - Strauss - Molinelli - Anderson - Williams – Santini. L’orchestra sarà diretta dal maestro Mirco Barani. Ospiti della serata: il violinista Marco Santini e i danzatori della VisBallet  con le coreografie della Fondazione Regionale Arte nella Danza  diretta da Eugenia Morosanu.

«Questo appuntamento sta diventando una gradita consuetudine per gli anconetani – afferma l’assessore alla Partecipazione Democratica , Stefano Foresi -. Infatti ogni anno in concerto offerto dall’Amministrazione fa registrare il tutto esaurito. Anche quest’anno, grazie anche agli illustri artisti che si esibiranno, contiamo su una grande partecipazione di pubblico. Con questa iniziativa, infine, vogliamo ancora una volta sottolineare l’importanza della condivisione e della partecipazione alla vita cittadina di Ancona, un evento di  buon auspicio per il 2017 per tutti».

L’ORCHESTRA FIATI DI ANCONA (OFA) è composta da 50 musicisti provenienti dalla Regione Marche. Dal 2000 l’organico si è consolidato ed ha affrontato i più importanti lavori dei grandi compositori di tutti i tempi (Persichetti, Milhaud, Reed, Bourgeois, Ticheli, Sparke, Der Roost, Appermont). Dalla stagione lirica 2003, partecipa come banda di palcoscenico nelle produzioni liriche del Teatro delle Muse di Ancona. Il costante impegno nella promozione della musica originale per fiati ha permesso la realizzazione di importanti progetti (Divina Commedia di Smith, Sinfonia di Hindemith) e la collaborazione con artisti di fama internazionale. Il programma, sempre ricercato e variegato, non manca di affascinare le platee. Grande successo di critica e pubblico riscuotono i due concerti che il Comune di Ancona offre alla cittadinanza: il concerto di Capodanno e il concerto della Liberazione (25 aprile). In queste occasione il Massimo Dorico registra sempre il tutto esaurito. È dell’aprile 2010 la prima esecuzione mondiale di “Concerto grosso” del compositore britannico Brian Earl, il quale ha dedicato all’orchestra una importante composizione: “Sinfonietta”, che ha visto la prima esecuzione il 25 aprile 2011 presso il Teatro delle Muse di Ancona. Grande successo ha riscosso la produzione, in collaborazione con AnconaJazz, di un concerto che ha visto ospite dell’orchestra il clarinettista Gabriele Mirabassi, un'ulteriore sfida che l’orchestra ha superato con grande maestria affrontando un repertorio che dallo swing ha toccato il jazz e la musica contemporanea. Il compositore marchigiano Daniele Gasparini, più volte vincitore di concorsi internazionali, ha dedicato all'OFA il brano “Trans Europe Express” per pianoforte, voce recitante e orchestra di fiati eseguito in prima assoluta il 25 aprile 2015 al teatro delle Muse di Ancona.

IL VISBALLET, nato nel 1992,  ha al proprio attivo numerosi spettacoli di danza sia in Italia che all’estero. La Compagnia, nonostante la giovane età dei suoi componenti, sorprende per la preparazione e la qualità di esecuzione. Dal 1992 la compagnia è diretta da Eugenia Morosanu, attuale Direttore Artistico della Fondazione Regionale Arte nella Danza Città di Ancona e della Compagnia VisBalletLa tecnica con la quale si esibiscono i danzatori non ha nulla da invidiare alle grandi compagnie internazionali: la sincronia dei movimenti e l’armonia con cui i ballerini si alternano sul palco sono una grande rivelazione anche per il pubblico più esperto. Una gradita sorpresa la consapevolezza che nelle Marche c’è una realtà artistica di tale levatura in grado di offrire ai giovani danzatori di talento la possibilità di confrontarsi professionalmente su un palcoscenico. La Compagnia ha già dato prova del proprio talento non solo nei palcoscenici italiani ma anche in diverse occasioni promosse sia dalla Regione Marche in Germania che dal Consolato Italiano in Libia, Romania. Composto da sei giovani ballerini, ai quali se ne  aggiungono, di volta in volta altri quattro/sei, la Compagnia spazia dal classico al neoclassico, dal contemporaneo al teatro-danza. Periodicamente il VisBallet organizza audizioni per ballerini/e ed ogni anno invita alcuni noti coreografi a creare degli spettacoli, che vengono poi rappresentati nelle varie città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto di Capodanno, alle Muse l'Orchestra Fiati ed i danzatori della Vis Ballet

AnconaToday è in caricamento