Canto di natale, le melodie dei solisti lirici alla Nuova Fenice

Sabato 16 dicembre alle ore 21,15 presso il teatro La Nuova Fenice di Osimo, i giovanisw solisti dell’Accademia d’Arte Lirica, accompagnati al pianoforte da Alessandro Benigni, si esibiranno in scene d’opera da Così fan tutte di Mozart, Elisir d’amore di Donizetti e La Bohème di Puccini. Poi, insieme con le classi delle scuole primarie Bruno da Osimo e Fornace Fagioli, dirette da Fabio Spinsanti, e il coro di voci bianche dell’Istituto C.G. Cesare, diretto da Rosa Sorice, festeggeranno il Natale con le melodie note a tutti i pubblici di tutte le età.


Info: biglietteria Teatro La Nuova Fenice – tel. 071 7231797. Venerdì 15 dicembre ore 18.00/20,00 e sabato 16 dicembre ore 17,30 fino a inizio spettacolo. Posti numerati – ingresso unico € 10,00.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Mercato ittico e porto peschereccio: il FAI apre le porte ai tesori nascosti della città

    • Gratis
    • 25 ottobre 2020
    • mercato ittico
  • Giuseppe Chiari, suono, parola, azione: la mostra a Palazzo Bisaccioni

    • Gratis
    • dal 27 giugno al 22 novembre 2020
    • Palazzo Bisaccioni
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AnconaToday è in caricamento