Calendario sexy a 60 anni, Angela Finocchiaro sui palchi delle Marche con "Calendar girls"

Tournée marchigiana per Calendar Girls, adattamento teatrale dell’omonimo film cult di Juliette Towhide e Tim Firth con protagonista un gruppo di donne tra i 50 e i 60 anni capitanate dalla leader Chris interpretata da un’inedita Angela Finocchiaro affiancata da Laura Curino, Ariella Reggio, Carlina Torta, Matilde Facheris, Corinna Lo Castro, Elsa Bossi, Marco Brinzi e Noemi Parroni dirette dalla regia di Cristina Pezzoli. Lo spettacolo giunge negli splendidi teatri della nostra regione nell’ambito delle stagioni promosse dai Comuni con l’AMAT: al Sanzio di Urbino giovedì 2 febbraio (ore 21 – 0722 2281), il 3 e 4 febbraio al Lauro Rossi di Macerata (ore 21 - 0733 230735) e quindi al Teatro La Nuova Fenice di Osimo il 5 febbraio (ore 21.15 - 071 7231797).
Lo spettacolo è prodotto da Agidi ed Enfi Teatro. Le scene sono di Rinaldo Rinaldi, i costumi di Nanà Cecchi, le musiche originali di Riccardo Tesei e il disegno luci di Massimo Consoli. 

Calendar girls è una commedia di culto basata su un fatto realmente accaduto alla fine degli anni ‘90 in Inghilterra – scrive Cristina Pezzoli nelle note di regia – con protagonista un gruppo di donne di mezza età di un’associazione femminile legata alla chiesa che realizza un calendario di nudi artistici per una raccolta di beneficenza. L’iniziativa fece scalpore: le modelle che posano nude per il calendario sono le attempate signore dell’associazione, la location dello shooting fotografico è la sala parrocchiale accanto alla chiesa, sede dell’associazione. Il calendario raccoglie oltre un milione di sterline e una straordinaria notorietà, così come la commedia scritta da Tim Firth partendo dai fatti accaduti, che è diventata successivamente un celebre film ed è stata rappresentata nei teatri di tutta Europa, sempre con straordinario successo. Questo è il primo allestimento di Calendar girls in Italia. La traduzione e l’adattamento del testo originale sono stati affidati a Stefania Bertola, autrice che grazie alla sua ironia e acutezza ha portato a termine brillantemente un lavoro non semplice: superare le difficoltà che pone il passaggio dalla drammaturgia inglese alla versione italiana. Questione di tempi e codici comici che non sempre coincidono. Lavoro ancor più indispensabile considerata l’eccellenza del cast che dà vita allo spettacolo, a partire da un’inedita Angela Finocchiaro impegnata a dar corpo e voce a una provocatoria femmina di provincia, seppellita in un modesto negozio di fiorista, ma con smanie di protagonismo e slanci di generosità. Donne che allegramente e serenamente, anche se con il contributo di qualche giro di vodka, si spogliano per una buona causa, sì, ma anche per divertirsi, per riconoscersi ancora belle e seducenti, anche al di fuori dei rigidi canoni della perfezione e dell’eterna giovinezza. Con coraggio e ironia le girls si offrono allo sguardo della macchina fotografica e del pubblico per dirci che le stagioni della vita possono continuare a sorprendere”. 

BIGLIETTI:
Settore A 27 euro ridotto 25 euro - Settore B 24 euro ridotto 22 euro - Settore C 19 euro ridotto 17 euro - Loggione 14 euro ridotto 12 euro. Speciale giovani 7 euro ridotto fino a 25 anni valido nei palchi laterali di III ordine e loggione. Il ridotto è valido per under 25, over 65, soci Touring Club, convenzionati vari. Per Magic Shadows ridotto
valido anche per iscritti scuole danza.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro in streaming: arriva "Il re che aveva paura del buio"

    • 24 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom

I più visti

  • Conero quark racconta le meduse: l'attività per bambini amanti della natura

    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • streaming
  • Teatro in streaming: arriva "Il re che aveva paura del buio"

    • 24 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento