Arte contemporanea: un extraterrestre in Corso Carlo Alberto

Dall'8 al 16 luglio le vie del Piano saranno protagoniste dell'arte performativa e delle installazioni artistiche. Un'astronave atterrerà, infatti, in Corso Carlo Alberto ed un alieno sbarcherà nel quartiere. L'opera ha sicuramente un nome, un'identità e vive nel rispetto delle regole: lo si incontrerà a comprare la frutta o a ordinare un caffè, leggere il giornale e sicuramente vorrà capire e informarsi ed interagire con le persone. L’opera è di Federico Maugeri con la collaborazione di Daniela Ciaparrone e Daniele Pergolotti, a cura del Teatro Elliot. Performance di Davide Prompt.

A regalare un'atmosfera unica al quartiere ci sarà InOndazione: Radiodeké, radio in filodiffusione dal 9 al 16 luglio, tutte le mattine dalle 10,30 alle 12,30, trasmessa per le vie del quartiere. L'idea nasce da Federico Maugeri e Riccardo Balestra a cura del Teatro Elliot.
Radiodekè è l’atmosfera di un quartiere. Notizie, aneddoti, approfondimenti e musica per colorare la mattina. Radiodekè offre la possibilità di intervenire, proporre, interagire con una comunità. Oltre a ospiti chiamati a farci scoprire mondi musicali affascinanti come la lirica ( Fabio Brisighelli), il jazz ( Massimo Manzi) e il cantautorato locale ( Igor Pitturi), l'artista Denilda Lizardo Dos Santos raccoglierà, attreverso le sue inchieste, materiale da condividere e filo-diffondere. Radiodekè vuole essere una piattaforma libera, che dia voce a chi vive nel quartiere.

Tempo di festival e di concerti con "Concertoteatro : Breath in’ Jazz – Reunion Jazz Band", sabato 8 luglio alle ore 21.30 in piazza Ugo Bassi: concerto jazz teatralizzato, con un repertorio che attinge da un enorme serbatoio quale è la storia del jazz, unito a una teatralità nell’estetica ed a una forma poetica nel testo. Da un’idea di Federico Maugeri, prodotto da Teatro Elliot. Voce di Marco Mondaini poesie di Alberto Ramundo.

Sabato 15 luglio è tempo di ElettroShow, dalle 19.00 al Corner Caffè. Performance visiva e sonora per atmosfere elettromantiche e voce sola, ovvero un modo diverso di concepire e proporre un “classico” concerto di pianoforte: nato dall’idea che diversi linguaggi musicali possono e devono coesistere. A cura di Riccardo Balestra e Gino Di Fazio.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Giuseppe Chiari, suono, parola, azione: la mostra a Palazzo Bisaccioni

    • Gratis
    • dal 27 giugno al 22 novembre 2020
    • Palazzo Bisaccioni

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Eno-trekking di Halloween: a caccia di spiriti in mezzo al Conero

    • 31 ottobre 2020
    • Monte Conero
  • Giuseppe Chiari, suono, parola, azione: la mostra a Palazzo Bisaccioni

    • Gratis
    • dal 27 giugno al 22 novembre 2020
    • Palazzo Bisaccioni
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AnconaToday è in caricamento