Eventi

Medici senza frontiere: aperitivo solidale con le storie dei volontari

Alla Bottega Italiana "Mangio ergo sum" l'aperitivo solidale, promosso con Medici Senza Frontiere e Coldiretti per raccogliere fondi e ascoltare le storie di chi ha portato una speranza nelle aree più disagiate del mondo

Si terrà domani, sabato 18 gennaio, alla Bottega Italiana “Mangio ergo sum” di Ancona l'aperitivo solidale, promosso con l’associazione Medici Senza Frontiere e Coldiretti per raccogliere fondi e ascoltare le storie reali di chi ha portato una speranza nelle aree più disagiate del mondo con le missioni umanitarie.

L’appuntamento è dalle ore 19.30 nella “casa degli agricoltori” di via dell’Artigianato 3/c, in zona Palombare, nel capoluogo dorico. Il costo della serata è di 12 euro (prevendita in Bottega), con parte del ricavato che andrà a sostegno dell’attività di Medici Senza Frontiere. All’iniziativa prenderanno parte Barbara Pergolini, la giovane anconetana che un anno fa ha aperto la prima Bottega Italiana delle Marche, Annamaria Mandese, coordinatrice del gruppo di Ancona di MSF, e Matteo Civardi, ingegnere milanese ma marchigiano di adozione, che racconterà la sua esperienza da operatore umanitario e logista di MSF in Malawi, con la costruzione di un ospedale.

Ma ci saranno anche i produttori di Campagna Amica (Az.Agr. Luzi, Colle Nobile, Si.Gi., Cantine del Cardinale, Le basi, Il Forno di Collina, Angolo di Paradiso) che guideranno i partecipanti attraverso le eccellenze marchigiane, dai salumi tipici alla pizza biologica, dai formaggi all’olio extravergine d’oliva, dai vini ai dolci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici senza frontiere: aperitivo solidale con le storie dei volontari

AnconaToday è in caricamento